Crea sito

Carnia: Arta, Zuglio, Lauco e Cercivento vogliono far parte del patto Zoncolan 2014

25/03/2013
By
Share:
Condividi

 

(a.s.) dal MV di oggi.

Non solo malghe del Montasio 2013. Il pensiero, almeno in Carnia, dove quest’anno il Giro d’Italia passerrà comunque in entrambe le tappe friulane, è già rivolto all’ormai certo ritorno della carovana rosa sullo Zoncolan nel 2014. Di pochi giorni fa è la stipula di un patto tra i 4 Comuni all’ombra della montagna, resa celebre in tutto il mondo proprio dalle quattro spettacolari tappe del Giro d’Italia degli ultimi dieci anni, per la promozione turistica legata proprio alle due ruote ma anche, nella stagione invernale, allo sci. Un accordo che punta alla realizzazione e alla commercializzazione di gadget anche grazie all’utilizzo, già autorizzato da TurismoFvg, del marchio depositato nelle scorse settimane. Una svolta epocale, insomma, in Carnia dove forse per la prima volta quattro comuni, Ovaro, Sutrio, Ravascletto e Comeglians hanno deciso di mettere da parte “i campanili” e pensare al futuro assieme. Un accordo che ha fatto rumore in Carnia e che già potrebbe essere allargato. A proporlo è l’albergatore di Arta Terme, Mauro Lowenthal, vice presidente del consorzio degli hotel del centro termale e inserito in diverse associazioni del territorio. Lowenthal non ci sta a limitare l’accordo a 4 comuni. «Perchè Arta Terme o paesi come il vicino Zuglio o Lauco col suo altipiano o la piccola Cercivento – spiega – devono far parte dell’iniziativa. Un anno fa ci eravamo trovati tutti insieme e avevamo posto le basi per un accordo. Ora i quattro comuni sotto lo Zonciooan hanno deciso per un’accelerazione, ma anche gli altri sono sicuro devono partecipare all’iniziativa». L’albergatore pensa anzitutto ad Arta Terme. «Come si può parlare di sviluppo turistico e aumento dei numeri di visitatori se se escludono dagli accordi per il futuro i 1.500 posti letto di Arta Terme? Da solo il centro termale, che può ora contare su uno stabilimento rinnovato grazie anche alla nuova gestione del “Città di Udine” – conta il doppio dei posti letto degli alberghi diffusi della zona». Insomma, il patto è destinato ad allargarsi. Il seme della concordia sta sbocciando in Carnia? Il ritorno del Giro sullo Zoncolan nel 2014 sarà il primo banco di prova.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aldo Rossi su iTunes

Discografia

Double CD "La vite e la Muart"

Meteo Tolmezzo

Aldo on Youtube

Loading...