Crea sito

Autostrada per biciclette in fvg

E’ stata illustrata nella sede del Cosint (Consorzio per lo sviluppo industriale di Tolmezzo) la proposta del consigliere regionale Roberto de Gioia sulla ciclovia pedonabile da Trieste a Timau, sorta di autostrada regionale delle bici che corre lungo il tracciato dell’Oleodotto Siot. Alla presenza del presidente del consorzio Renzo Tondo, dei responsabili dell’associazione triestina Cento Maestri, dall’architetto Enzo Angiolini che ha curato il progetto preliminare e dello stesso consigliere regionale, l’iniziativa ha trovato illustrazione.«Un asse che, correndo al centro della Regione, funga da linea guida e di collegamento con tutta la rete di piste ciclabili minori – ha osservato De Gioia – In grado di farci raggiungere le località più significative della regione».L’itinerario già esiste ed è parzialmente utilizzabile: si tratta del sito lungo il quale corre l’oleodotto transalpino che va da Trieste a Ingolstadt (Germania) e che, fino alla Carnia, è transitabile per i mezzi di servizio dell’oleodotto e facilmente percorribile anche dalle biciclette. De Gioia è già riuscito, con un emendamento introdotto nella precedente Finanziaria, a impegnare l’amministrazione regionale a realizzare uno studio di fattibilità per la realizzazione di una ciclovia sulla parte che attraversa la provincia di Trieste, tutto il Carso triestino nel tratto tra Basovizza e Visogliano.