Crea sito

Friuli: da novembre etilometro obbligatorio nei bar

di FEDERICA BARELLA

Ultimi giorni di “libertà” per i frequentatori dei bar e dei locali dove di somministra alcol. Scattano anche in città il prossimo 13 novembre le nuove regole per la somministrazione in pubblico di vino, birra e qualsiasi altra sostanza alcolica. Con tanto di obbligo per i titolari dei vari esercizi di avere a disposizione della propria clientela uno o più etilometri, per consentire, a chi lo vuole, la misurazione del prorio tasso

A seguito delle modifiche introdotte al Codice della Strada (alcune già in vigore da agosto), tutti i pubblici esercizi (bar, ristoranti, alberghi, pub, esercizi temporanei come quelli ospitati nelle sagre, nei circoli e negli agriturismi), oltre a essere tenuti a interrompere vendita e somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche dalle ore 3 (e fino alle 6, salvo disposizioni ancor più severe in autostrade e superstrade), dovranno esporre dal prossimo 13 novembre, se proseguono l’attività oltre la mezzanotte, le tabelle informative sulla stima delle quantità di bevande alcoliche che determinano il superamento del tasso alcolemico legale per la guida e sugli effetti del consumo di bevande alcoliche e superalcoliche.<br />
Secondo quanto prevede la legge le tabelle vanno collocate all’entrata, all’interno e all’uscita dei locali. E come si è detto uno degli effetti più clamorosi è l’obbligatorietà, sempre dal 13 novembre, e per i titolari dei pubblici esercizi aperti oltre la mezzanotte dell’etilometro, di tipo chimico o elettronico.
Fino a oggi l’alcoltest era obbligatorio solo per i locali che offrono anche spettacolo e intrattenimento. E proprio per cercare di venire incontro alle varie richieste avanzate dai propri associati e non solo, la Confcommercio Udine sta organizzando un vero e proprio “gruppo d’acquisto”. Nella sede di viale Duodo del sindacato sono disponibili offerte per gli etilometri (da banco o monouso) a condizione di favore per le imprese associate. Inoltre, sempre la Confcommercio sta predisponendo – d’intesa con Fipe e ministero della Salute – la stampa dei cartelli obbligatori che potranno essere richiesti gratuitamente dai soci già ai primi di novembre. Gli esercenti interessati ai suddetti prodotti possono contattare Confcommercio Udine (0432/538742 o 0432/538700) e tutte le sedi sul territorio per informazioni e prenotazioni.
Tutti gli esercenti devono adeguarsi alle nuove regole in tempo. Le “pene” in caso contrario ci sono e sono severe, soprattutto dal punto di vista pecuniario. La mancanza dei cartelli o degli alcool-test è punita con una sanzione che va da un minimo di 300 a un massimo di 1.200 euro. Mentre le sanzioni per la violazione delle disposizioni in materia di orari di somministrazione degli alcolici vanno da 5mila a 20mila euro.

2 Risposte a “Friuli: da novembre etilometro obbligatorio nei bar”


  1. Personalmente accolgo la cosa con piacere, sperando che risulti un buon deterrente per chi ha il vizio di "dissetarsi" oltre misura.

    Però tale legge avrebbe una sua efficacia se sulle strade ci fossero almeno delle pattuglie a controllare, mentre a me pare che di pattuglie ce ne siano davvero pochissime.

    E dato che grazie anche ai tagli che lo pseudogoverno che ancora c'e', ha applicato abbassando l'organico, sarò curioso di vedere chi e come controllerà i titolari di bar et simili per il rispetto delle nuove norme che entreranno in vigore. 
    Entrerà un agente in borgherse che fingendosi cliente, osserverà quanto accade e al momento opportuno si presenterà per quello che è, presentando il conto al barista?

    La legge sarà anche buona, ma se manca chi vigilerà su di essa, cambierà poco o nulla. Non ci son pattuglie sulle strade, figuriamoci agenti per i bar. E se qualcuno pensa alla polizia municipale, beh… dalle mie parti dopo le 19.00 o dopo le 19.30, l'orario di servizio è concluso. Quindi chi si ubriacherà dalle 20.00 in poi, potrà probabilmente stare tranquillo e continuare a essere un pericolo per tutti.

    marco

     

I commenti sono chiusi.