Friuli: la ciucca di capodanno, decine minorenni in coma etilico in tutta la regione

Decine di giovani, quasi tutti minorenni, sono finiti questa mattina negli ospedali del Friuli Venezia Giulia per aver fatto un uso smodato di vino e superalcolici la notte di san Silvestro. Il fenomeno e’ stato registrato in tutta la regione: da Tolmezzo  a Trieste, da Udine alle altre citta’ dove si sono svolte feste all’aperto. In alcuni casi solo il pronto intervento dei sanitari ha evitato drammi.
 
Quello dell’alcolismo e’ una piaga antica in Friuli Venezia Giulia. Da alcuni anni ad abusare sono proprio i giovanissimi un fenomeno che allarma gli operatori sanitari e le forze dell’ordine. L’abuso di alcol e’ anche all’origine di alcune risse scoppiate a Trieste che hanno causato una decina di feriti non gravi. Per l’ipotesi di reato di lesioni, minacce e resistenza a pubblico ufficiale un uomo di 33 anni, C.D. di San Dona’ di Piave (Venezia) e’ stato arrestato dalla Squadra mobile della Questura di Trieste. In evidente stato di ebbrezza – motivo per il quale e’ stato anche successivamente sanzionato amministrativamente – l’uomo ha causato lesioni a due persone colpendole con calci e testate nelle vicinanze di via della Rotonda. Anche durante il suo trasporto in Questura l’uomo ha mantenuto un atteggiamento ostile – e’ detto in una nota della Questura – arrecando lesioni a due agenti che hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari. E’ stato arrestato e associato presso la locale Casa circondariale.
Altri quattro uomini, di cui uno straniero, sono stati invece denunciati in stato di liberta’ per lesioni a seguito di liti scoppiate in centro citta’, in particolare all’esterno di un locale

2 pensieri su “Friuli: la ciucca di capodanno, decine minorenni in coma etilico in tutta la regione

  1. Adrilinda

    Friuli: …….
    Una mia curiosità….Perchè nel titolo usa solo la parola “Friuli” e poi nel testo scrive il nome della Regione per intero??

  2. musicandnews Autore articolo

    Per Adrilinda (bel nick 🙂

    semplicamente perchè altrimenti il titolo diventa kilometrico, niente di più. Dato che il top delle ciucche era a Trieste, ho scritto il nome della regione per esteso nel testo.

    Mandi Adrilinda (precisina eh? 🙂

I commenti sono chiusi.