Crea sito

“Grant” di A. Rossi, video e testo con traduzione in Italiano

01/05/2015
By

Grant (a me Mari)

 

In un moment si devente grancj

Cuant che a cjase tu puartis un franc

Si tu finìs disevot agns

Se sore une schede

tu incrosis su alc

 

Grant in che sere

chi tu mi âs dit di si

Grant cuant cal nas to fi

Grant tant da

no crodi plui al signôr

Grant da restà bessôl

 

Tu seis lade vie,

no tu tornis plui

Chel ca mi mancje

a son i tiei voi

Ca mi cjalavin

in chel mût a li

Propi cemût

chi jo cjali gno fi

 

E tu mi disevis

tu viodarâs

Farine prestade

a te tornaran

E se cumò no cjati un dret

I provi a pensà a ce che tu

Tu mi vorès dêt

 

Grancj si devente se

une puarte a è sierade

E par dignitât no tu la

âs plui sfuarçade

Grant par capì

ca no si podarà là

La che da piçui

si vuleve rivà

 

Grant in che sere

chi tu mi âs dit di si

Grant cuant

cal nas to fi

Grant tant

da no crodi

plui al signôr

Grant

da restà bessôl

 

Tu seis lade vie,

no tu tornis plui

Chel ca mi mancje

a son i tiei voi

Ca mi cjalavin

in chel mût a li

Propi cemût

chi jo cjali gno fi

 

E tu mi disevis

tu viodarâs

Farine prestade

a te tornaran

E se cumò

no cjati un dret

I provi a pensà a ce

che tu mi vorès dêt

 

Chês roses curades

cun tant amôr

Colôrs di une vite

cun poc lusôrs

La fadie dal vivi

par cressi tiei fîs

E tante fadie

par la vie di chi

Grande (a mia madre)

 

Si diventa grandi in un attimo

Quando porti dei soldi a casa

Se compi 18 anni

O se su una scheda

metti una croce

 

Grande in quella sera

che mi hai detto si

Grande quando nasce tuo figlio

Grande tanto da

non credere + in Dio

Grande da rimanere solo

 

Sei andata via,

non torni più

Quello che mi manca

sono i tuoi occhi

Che mi guardavano

in quel modo

Come adesso

guardo mio figlio

 

E mi dicevi, vedrai

Che la farina prestata

poi te la rendono

E se adesso

non trovo il modo

Provo a pensare cosa

avresti detto tu

 

Grandi si diventa se

una porta è oramai chiusa

E per dignità non sforzi

per aprirla

Grande per capire che

non si potrà andare

Dove da piccoli

si voleva arrivare

 

Grande in quella sera

che mi hai detto si

Grande quando

nasce tuo figlio

Grande tanto da

non credere

più in Dio

Grande

da rimanere solo

 

Sei andata via,

non torni più

Quello che mi manca

sono i tuoi occhi

Che mi guardavano

in quel modo

Come adesso

guardo mio figlio

 

E mi dicevi,

vedrai

Che farina prestata

poi te la rendono

E se adesso

non trovo il modo

Provo a pensare

cosa avresti detto tu

 

Quei fiori curati

con tanto amore

Colori di una vita

con poco chiarore

La fatica di vivere

per crescere tuoi figli

E tanta fatica per …

riuscire ad andartene

 

Blog di Aldo Rossi

Questo è il blog di Aldo Rossi, cantautore Friulano. Ci trovi musica e news dalla Carnia e dal Friuli.

User On line

Utenti: 10 ospiti