Il mio nuovo video

Vi posto il comunicato stampa che abbiamo mandato per la pubblicazione del nuovo  video.

Dopo che il video precedente (Crazy bob) ha superato i 750 contatti in meno di un mese dalla sua pubblicazione sul portale video più famoso della rete e cioè "www.youtube.com", Aldo Rossi pubblica in questi giorni il suo secondo video intitolato "La famee"; questa volta non si tratta di un brano tratto dal suo ultimo CD "Miôr curte, cjançons in mancul di tre minûz", ma di un "assaggio" dello spettacolo teatrale collegato al disco intitolato "Ma ce vuelial dì jessi Furlans", in cui canzoni solo voce e chitarra (un pò alla Giorgio Gaber) si alternano con quelle contenute nel CD.<

br />
Partendo dalla domanda contenuta nel titolo dello spettacolo, le canzoni –  attraverso un’analisi della famiglia Friulana e i dei suoi componenti – verificano la validità o meno dei valori storici del "Furlan" e della nuova realtà Friulana degli anni 2000. I brani parlano di come il fatto di laurearsi oggi (Cumò invezit no) non ti risparmi da una vita di precariato, della agognata pensione che si allontana sempre più (I larai in pension), di come sia difficile oggi costruirsi la casa (Il mal dal madon) della politica (La Republiche dal curtîl) di come il terremoto abbia preso il posto della Guerra nella dimensione spazio temporale del Friulano (Cjalde che sere) e così via.
 
Il nuovo video è raggiungibile
 
cliccando su
http://www.youtube.com/watch?v =vYPPJT9BXuY oppure
 
andando su
www.youtube.com e digitando aldorossi (tutto attaccato) nel campo di ricerca del sito youtube;
oppure direttamente dal sito dell’artista:
www.aldorossi.net