Crea sito

Latisana: un altro gatto torturato e ucciso e la Lav ora mette una “taglia”

25/01/2011
By


di Elisa Michellut

Lo hanno maltrattato e torturato fino a togliergli la vita e poi sono fuggiti lasciandolo sull’argine del fiume Tagliamento. È accaduto a Latisana qualche giorno fa. Protagonista di questo ennesimo triste episodio di inciviltà ai danni di un animale un povero micino nero di circa due anni che ha avuto la sola colpa di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato. Il fatto è stato denunciato ai Carabinieri di Latisana e ora sono scesi in campo anche i volontari della Lega Anti Vivisezione di Udine che sono disposti ad offrire una ricompensa a chi sarà in grado di fornire informazioni utili a rintracciare i colpevoli del maltrattamento. Isabella Morsanutto che collabora con numerose associazione animaliste, ha denunciato l'episodio alle forze dell’ordine.<

br />
«Il gattino – racconta la donna – è stato trovato sabato pomeriggio nella zona dell'argine, vicino alla stazione dei Carabinieri. Stavo passeggiando con i miei cani assieme ad altre persone e c’erano anche alcuni bambini. Ad un certo punto abbiamo notato l’animale steso a terra. È stata una scena straziante, i bambini sono rimasti traumatizzati».
La povera bestiola, secondo le testimonianze, sarebbe stata prima annegata, poi torturata e infine impalata. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia municipale i quali hanno provveduto a rimuovere il corpo senza vita del gatto. «In questa zona – aggiunge Isabella Morsanutto – non è la prima volta che si verificano casi di maltrattamento ai danni di animali indifesi. Vogliamo sensibilizzare le persone e anche le autorità ad indagare su questo fatto terribile».
 

Aggiunge Barbara Novelli, responsabile delle sede Lav di Udine: «La Lav è disposta a dare una ricompensa a chiunque sarà in grado di fornire ai Carabinieri informazioni utili per trovare i colpevoli di questa azione disumana. La nostra associazione scenderà in campo anche a livello nazionale e tramite il nostro ufficio legale faremo denuncia contro ignoti. Quello che è accaduto è veramente preoccupante. Se una persona è capace di fare del male gratuitamente a un animale indifeso è capace di fare qualunque cosa».
Intanto le Forze dell’ordine ricordano che il maltrattamento ai danni di un animale è considerato un reato penale. Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri di Latisana, coordinati dal comandante Umberto Carpin. Per informazioni e segnalazioni è possibile contattare i Carabinieri oppure la Lav al numero 340-8322628.

Tags: , , , , ,

2 Responses to Latisana: un altro gatto torturato e ucciso e la Lav ora mette una “taglia”

  1. 25/01/2011 at 17:56

    Che vergogna ! Mi chiedo come si fa ad essere tanto crudeli con un essere indifeso e senza colpe. Non mi piace leggere queste cose. Ciao

  2. utente anonimo
    25/01/2011 at 18:01

    che VERGOGNA!!! questa è gente che và fermata assolutamente e il prima possibile!! mia nonna diceva sempre: chi non ama cani e gatti non fa bene i propri fatti, figurarsi poi se si diverte pure a torturali. non ho parole solo pensieri negativi verso queste brutte anime, che non sono degne di essere chiamate persone e di stare a questo mondo!!!

Blog di Aldo Rossi

Questo è il blog di Aldo Rossi, cantautore Friulano. Ci trovi musica e news dalla Carnia e dal Friuli.

User On line

Utenti: 11 ospiti