Palmanova: al via le manifestazioni di “Sapori friulani”


È pronto il calendario delle manifestazioni dell’Ottobre Palmarino. Le attrazioni del luna park resteranno nel centro storico fino a metà ottobre caratterizzando con la loro presenza anche uno degli eventi più importanti di questo periodo: la fiera “Sapori friulani”.
La fiera, organizzata da Comune, Pro Palma, Nuova Palma e Ascom, si svolgerà il 3 e 4 ottobre, dalle 10 del mattino fino in tarda serata. Saranno presenti sull’esagono di piazza Grande una trentina di stand con i prodotti tipici della nostra regione: dal formaggio ai salumi, dai dolci alla lavanda, dalla birra al vino. Non mancheranno chioschi per mangiare qualcosa in compagnia e le bancarelle dell’hobbistica tra cui curiosare e fare acquisti. Anche i negozi del centro storico terranno aperti i battenti.<

br />
Diverse le proposte nella due giorni di festa. Sabato 3, alle 9.30, dall’ufficio turistico partirà una visita guidata alla fortezza; alle 18.30 in Municipio sarà presentato il volume “A tavola con… la storia del territorio” del giornalista Silvano Bertossi. Domenica 4 alle 10, dalla Polveriera veneta di via Rota, prenderà il via la Pedalata dei Sapori attraverso i comuni del circondario; alle 20.30, al teatro Modena, verrà presentata la commedia in friulano del Teatro di Eligio “Sì papà”.
Per tutta la due giorni inoltre si potrà visitare la mostra micologica presso il ristorante La Filanda e la mostra fotografica “Un mondo, un cielo” di Babak Tafreshi allestita sotto la Loggia. Si potrà anche tentare la sorte con la pesca gastronomica. Altra giornata importante dell’Ottobre Palmarino è, ovviamente, quella del 7 ottobre quando la città stellata ricorda la propria fondazione.
Due gli appuntamenti: la messa con il canto del Te Deum in duomo, alle 18, e il concerto de “Le Putte dell’Ensemble Antonio Vivaldi” al teatro Modena, alle 20.30. Il mese di ottobre vedrà inoltre, dal 2 al 18, l’allestimento della mostra “Ambulanze e soccorso, viaggio tra passato e presente” alla polveriera napoleonica di contrada Garzoni, a cura della Croce Rossa. Parecchie anche le presentazioni di libri e le conferenze in calendario.