Crea sito

Paluzza : Galli cedroni, Coglians sito d’interesse comunitario

Effettuare un censimento delle specie in via di estinzione e successiva ricostruzione degli ambienti di riproduzione: questo l’appello scaturito dal convegno sui tetraonidi tenutosi nella sede del Cesfam a Paluzza. L’idea del convegno è stata data dai libretti di campagna di Paolo Flavio De Franceschi, naturalista locale e ricercatore della fauna avicola della montagna che collabora formando figure professionali in questo campo, per porre fine alla perdita di biodiversità, con le università di Udine, Trieste, Padova e Milano e con il corpo forestale dello stato di Tarvisio. Uno dei siti considerati d’interesse per queste riproduzioni – che riguardano in particolar modo galli forcelli, galli cedroni, francolino di monte e pernice bianca – è stato rilevato essere il monte Coglians, attualmente considerato come Sic, sito di interesse comunitario, «uno degli ultimi in regione in cui vivono i tetraonidi e che potrebbe rappresentare una interessante opportunità di lavoro per i giovani». A margine del convegno è stata aperta una mostra temporanea sui tetraonidi che presenta anche qualche raro esemplare, già visitata da diverse scolaresche del territorio carnico. La mostra rimarrà visitabile sino al prossimo 6 febbraio sempre nei locali Cesfam in piazza XXI-XXI Luglio.