Crea sito

Paularo: contributo del comune alla cooperativa che gestisce la “casa-albergo per anziani”

(g.g. dal MV di oggi)

L’amministrazione comunale ha concesso un contributo di 8 mila euro alla casa-albergo per anziani del paese in via della Pineta. «La casa di riposo, gestita cooperativa sociale Idea – illustra il sindaco Ottorino Faleschini – ospita attualmente 20 anziani. Pur essendo autorizzata a ospitare 25 ospiti, non raggiunge questa quota per la mancata riclassificazione ottenuta dalla Regione». Una riqualificazione che consentirebbe alla casa di riposo di ottenere un contributo per l’abbattimento delle rette per gli anziani non autosufficiente di 13 euro al giorno per anziano. La società occupa 13 dipendenti tutti della vallata «e ha chiuso con una pesante perdita anche per l’obbligo imposto dalla legge di assegnare del personale notturno aggiuntivo a quello che già finora era previsto». Da qui l’idea da parte del Comune di assegnare un contributo di 8 mila euro al fine di garantire la continuità del servizio. «Non comprendiamo perché le case albergo come la nostra – spiega ancora il sindaco Faleschini – pur fornendo servizi analoghi a quelli delle case di riposo, siano escluse dall’accesso ai contributi regionali che permetterebbero di rendere ancora più accessibile il servizio, incidendo positivamente sia sulla tutela degli anziani che nella economicità della gestione delle strutture con positive ricadute sul territorio». Nel 2015 il Comune avvierà i lavori per l’adeguamento della struttura per un importo di circa 450 mila euro per dotarla – illustra ancora il primo cittadino – «di tutte le caratteristiche necessarie per essere qualificata come casa di riposo».