Paularo: la discussione sull’arrivo degli immigrati nella campagna elettorale per il nuovo sindaco

di Rinaldo Tarussio.

Gli immigrati a Paularo fanno discutere nDa alcuni giorni anche Paularo dà ospitalità a una decina di immigrati o profughi provenienti dagli stati asiatici del Pakistan e dell’Afghanistan, arrivi che naturalmente hanno scatenato una serie di considerazioni da parte degli abitanti paularini in particolare su “facebook”. Per l’intera vallata si tratta di una situazione un po’ anomala e la cosa naturalmente viene commentata da diversi punti di vista a iniziare da quello umanitario, unito all’accoglienza dettata dalla nostra fede cristiana che, purtroppo si scontra con una situazione locale di vera precarietà economica e sociale che vede coinvolte molte famiglie con redditi ridotti al lumicino. Pare scontato che gran parte di queste e non solo, non vedano di buon occhio questa elargizione gratuita di vitto e alloggio (di gran lunga oltre i 1200 euro mensili pro capite ), in buona parte molto giovani che “bighelloneranno” per le intere giornate tra le vie del paese. Ora ognuno può pensarla come meglio crede, ma certamente in questa continua alle prese con una grande precarietà che non accenna a diminuire, tali situazioni non fanno che amplificare il senso di ingiustizia che si radica e diffonde negli strati sociali costretti a vivere al limite della povertà. Come ben sappiamo questa situazione è voluta da quanti hanno interesse a far sì che questo stato di cose non cambi, ma vada avanti così col fine di portare acqua all’amico dell’amico, il tutto a scapito di quanti in questi anni hanno visto ridotto il loro tenore di vita se non addirittura si ritrovano a vivere ai margini della povertà. A mio parere, la locale amministrazione comunale nell’accettare le imposizioni degli organi statali, avrebbe dovuto quantomeno farsi garantire un vero e concreto aiuto finanziario per l’intera collettività che, ipotesi che se non accettata, avrebbe dovuto portare alle dimissioni dell’intera amministrazione. Visto che tra un mese ci saranno le elezioni comunali e tra i cittadini sta emergendo il netto rifiuto di recarsi a votare proprio per questa recente situazione, inviterei i candidati sindaco a esprimere un loro parere in merito.

Un pensiero su “Paularo: la discussione sull’arrivo degli immigrati nella campagna elettorale per il nuovo sindaco

  1. Andrea

    Beh, sarebbe decisamente interessante conoscere la posizione dei candidati amministratori sul tema, spero lo facciano!

I commenti sono chiusi.