Archivio tag: carnia welcome

Tolmezzo: Peresson scagionato archiviata l’inchiesta per truffa, rimborsi regolari

di Luana de Francisco.
Potrebbe essersi trattato di «meri errori di gestione contabile». E, a ogni buon conto, l’indagato «non agì con la specifica volontà di frodare la società». Ossia la “Carnia Welcome soc. cons. arl”, di cui Massimo Peresson era ed è tutt’ora il presidente. L’inchiesta, quindi, va archiviata «per infondatezza della notizia di reato». Questo aveva chiesto il pm Letizia Puppa e questo ha di recente deciso il gip di Udine, Matteo Carlisi, nel decreto con cui ha mandato in soffitta l’accusa di truffa ai danni dello stesso consorzio ipotizzata nel 2013 a carico di Peresson per una serie di rimborsi spese ritenuti non giustificati e per le modalità di utilizzo dell’iPad aziendale datogli in dotazione. Una vicenda da poche centinaia di euro, ma sufficiente a guastargli più di qualche sonno. Era stato un esposto a mettere in moto la macchina investigativa. A cominciare dalle perquisizioni che i finanzieri di Tolmezzo avevano condotto sia nell’azienda e nell’abitazione di Peresson, sia nella sede di Carnia Welcome e negli studi dei suoi commercialisti. Ma le argomentazioni illustrate dal difensore, avvocato Maria Rosa Conte, e l’esame della documentazione allegata a fine indagini hanno convinto il pm dell’assenza di condotte truffaldine. «In particolare, la modestia degli importi contestati (1.377,31 euro) – ha osservato il gip – consente di escludere il dolo del reato di truffa. Peraltro, sorge anche il dubbio che i fatti vadano derubricati nell’ipotesi dell’indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, non essendoci stati artifici, ma solo la presentazione di ricevute “non rimborsabili” che la segreteria, con un po’ più di diligenza avrebbe potuto facilmente stornare dal totale. Dal che non costituirebbe reato – conclude –, non essendo stata mai superata la soglia di punibilità di 3.999 euro». Ovviamente soddisfatto, Peresson commenta con serenità la notizia. «Non ho mai avuto niente da rimproverarmi – dice – e non ero particolarmente preoccupato. Ma in quel periodo nacque il mio quarto figlio e non sono riuscito a godermi come avrei voluto quel momento. Chi mi ha denunciato – continua –, lo ha fatto per dispetto: una piccola vendetta, per la quale sto valutando con l’avvocato Massimiliano Basevi se procedere per le vie legali. Per ora, comunque, mi basta sapere che la giustizia ha dimostrato la mia correttezza».

Carnia welcome: missione a Roma per portare i turisti in Carnia


Chef Antonella Salon all’opera.

Prendere i turisti per la gola: questa la mission degli operatori che si sono recati a Roma alla tre giorni di alta cucina di Cooking for Art 2013. L’incontro è avvenuto nelle officine Farneto: qui Carnia Welcome e Cciaa, con il sostegno della Comunità montana della Carnia, hanno organizzato lo stand espositivo e presenziato all’importante manifestazione. A presentare i propri prodotti Consorzio Carnia (caseificio Sociale Alto But) e cucina di Carnia, mentre hanno potuto elaborare i loro piatti i ristoratori di Arta Terme: Antonella Salon, di Forni Avoltri Tiziana Romanin del ristorante il Sole, Fabrizio Casali e Sara Zanier per la Perla di Ravascletto coordinati dal Master Chef Daniele Cortiula che a sua volta ha presentato un piatto: flan di Formadi frant con crema di pere e riduzione di aceto di mele. Gli altri piatti presentati dai nostri ristoratori sono stati: Cjarsons alle erbe del ristorante Salon, muossot di Fagioli del Perla, gli gnocchi di pane allo speck del Sole. Tutti i piatti hanno esaltato e  valorizzato  il prodotto agroalimentare della nostra montagna. Alla tre giorni presenti pure il presidente di CW Massimo Peresson che ha presentato la Carnia sul palco mentre i cuochi erano all’opera, e Paola Schneider presidente di Federalberghi che ha presentato Sauris e l’offerta alberghiera carnica. Fra i tanti critici estimatori del mondo gourmèt Oliviero Toscani e Franco Vannucchi. Un particolare ringraziamento, da Peresson, all’ organizzatore Luigi Cremona e a Francesca Bruni «che hanno molto insistito per la presenza della Carnia a questo appuntamento».

Arta Terme: riaprono le terme Carnia Welcome gestore provvisorio, stagione estiva salva

di Tanja Ariis

Sono finalmente riaperte da oggi, grazie a Carnia Welcome, le Terme del comune carnico, dove è partita la stagione turistica. Il Cda di Carnia Welcome, consapevole dell’importanza della realtà termale come risorsa, anche di valorizzazione turistica, per la Carnia, e della necessità di intervenire subito per riaprire lo stabilimento in vista dell’estate, ha deciso di accettare l’incarico temporaneo, affidatogli dal Comune, per la gestione delle Terme fino alla definizione della procedura di negoziazione per l’individuazione del nuovo gestore. In ogni caso è assicurata, fin d’ora, la massima continuità: servizi, prodotti offerti e prenotazioni saranno garantiti al momento del subentro del nuovo gestore. Lo stabilimento termale è aperto da oggi, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 (per informazioni, prenotazioni e richieste sull’offerta termale chiamare lo 0433929320). A giorni sarà comunicato il crono-programma sulle varie attività a disposizione sia nel reparto wellness, con piscine ed estetica, che dei vari reparti termali: inalazioni, fango-balneoterapia

 

continua a leggere l’articolo sul sito del Messaggero Veneto