Archivio tag: cavalli

Forni di Sopra: via alle escursioni a cavallo e in mountain bike luglio 2014

http://www.turismofriuliveneziagiulia.it/img_appuntamenti/2085bc8maneggio.JPG

Alla scoperta della natura di Forni di Sopra con le escursioni guidate programmate da TurismoFvg. Questo mese sono previste delle gite, a cavallo, con le mountain bike a pedalata assistita: un modo alternativo di vivere la montagna grazie al maneggio Saliet e a Ecomotion di Christina e Paolo. Venerdì la prima escursione, in bicicletta, su percorso facile. Le altre uscite con la mtb si svolgeranno nei giorni 11, 18 e 25 luglio. L’appuntamento è per le 15 davanti la sede dell’ufficio turistico. Le gite a cavallo si effettueranno invece, dalle 10, nei giorni 5, 18 e 26 luglio. L’appuntamento è in località Saliet, nella frazione di Andrazza, sulle rive del fiume Tagliamento, dove, in alternativa, si potranno pure ricevere lezioni di equitazione. Più impegnativa invece l’uscita in mtb del 27 luglio, che poterà a malga Tragonia e quindi, a piedi, sino a forcella Risumiela. Il tempo di percorrenza è di 5 ore (partenza alle 9)mentre il tracciato, che presenta un dislivello di 853 metri lungo la strada forestale Cai 208 ed il sentiero 209, non è consigliabile ai i minori di 14 anni. Il costo di ogni uscita è di 8.50 euro, gratis per i possessori di Fvg Card. Informazioni e prenotazioni: 0433- 886767.

Carnia: successo per il «Il primo palio di Arta Terme»

di Gino Grillo

Anche l’olimpionico Jerry Smith in Carnia per il concorso ippico nazionale. Il pluricampione olimpico con 3 Giochi alle spalle ha reso omaggio al concorso della cittadina termale carnica che ha visto la piazza innanzi al municipio allestita a campo gara da una visione spettacolare al concorso in programma sino allo scorso fine settimana. Il campione, che si sta trasferendo in Friuli, ha molto apprezzato lo sforzo che Carnia Welcome ha profuso per portare una gara importante in mezzo alla gente in una suggestiva piazza. Una soluzione originale, apprezzata pure dal presidente della Fise Andrea Paulgross che ha dichiarato come «l’impresa complessa di ospitare il campionato nella piazza comunale dimostra come certe Regioni possono trovare energie e forze che rilancino sia lo sport, il turismo e l’economia in generale». Oltre ai cavalieri e alle amazzoni italiane è presente al concorso di Arta Terme anche una rappresentanza di cavalieri d’Oltralpe. Una manifestazione seguita da migliaia di persone nei tre giorni in cui cavallerizzi, professionisti e amatori si sono esibiti in quello che in paese è definito «Il primo palio di Arta Terme». Complice l’idea di effettuare la prova nella piazza antistante il municipio del centro termale carnico, ricoperto da un fitto strato di sabbia fatta giungere appositamente dalla Francia che ha permesso di ricreare un manto degno dei migliori ippodromi nazionali. Diverse le dimostrazioni nelle quali si sono esibiti i cavalieri, su percorsi allestiti dallo Chef de Piste internazionale Gianni Racca, torinese, classe 1955. La manifestazione, organizzata da Carnia Welcome e dalla Fise ha avuto il suo apice ieri con il Gp Terme di Arta nell’antica Terra dei Patriarchi. Al concorso ippico sono stati affiancati eventi collaterali come l’inaugurazione del campo gara con cocktail offerto da Nonino distillerie, la Cena di Gala con la presentazione e rivisitazione dei più importanti piatti tipici della Carnia e con il concerto Folkest di Braddley, Cunnane & Bradley (Irlanda). Un buon viatico non solo per lo sport, ma anche per far conoscere la Carnia a nuove fasce di potenziali turisti provenienti da tutta Italia.