Archivio tag: macedonia

Forni di Sopra: firmato accordo con governo Macedone per l’energia sostenibile

Forni di sopra

3 Comuni Macedoni pronti ad investire per visitare gli impianti e le realizzazioni italiane. 2 richieste per presentare progetti congiunti su fondi europei a disposizione della Macedonia. Firma di un accordo di collaborazione con la Forestale Macedone.

Questi i risultati della visita realizzata in Macedonia da parte di una delegazione del Comune delle Dolomiti. Forni di Sopra, una delle Amministrazioni Italiane di maggior successo in Europa nel campo delle energie rinnovabili, della gestione territoriale e gestione progetti su fondi Europei, ha concluso la Missione Ufficiale a Skopje, Repubblica di Macedonia, dal 17 al 20 di maggio.

Obiettivo della delegazione italiana, composta dal Sindaco Lino Anziutti e dal capo dell’Ufficio Tecnico, Ing. Nazzareno Candotti, era quello di stabilire collaborazioni su progetti Europei e promuovere il Comune come luogo per la formazione di Dipendenti Pubblici Stranieri per la stesura, presentazione e gestione di Progetti su Fondi Europei.

L’agenda della delegazione italiana includeva la firma di di un memorandum di cooperazione con la Forestale Macedone nel campo della realizzazione e gestione di Impianti Biomassa sostenibili. La Forestale Macedone, la quale gestisce il 90% del patrimonio boschivo nazionale, e’ interessata agli aspetti di sostenibilta’ applicati da Forni di Sopra nella realizzazione e gestione del teleriscaldamento, con particolare attenzione alla raccolta e conferimento del materiale.

La firma ha avuto pieno sostegno da parte del Governo Macedone che ha confermato il suo supporto alla presentazione di progetti condivisi sui fondi messi a disposizione per i Paesi in fase di Preaccesso all’Europa. Il Comune Friulano copre la quasi totalità del fabbisogno energetico con la produzione da fonti rinnovabili: centrali idroelettriche di piccole dimensioni e dall’impatto paesaggistico-ambientale praticamente nullo; collettori solari e pannelli fotovoltaici installati sul tetto dei principali edifici pubblici, sulle malghe e sui rifugi; campi fotovoltaici che integrano la produzione elettrica durante l’arco dell’anno; numerosi edifici a destinazione amministrativa, turistica e commerciale vengono riscaldati dalla rete di teleriscaldamento a biomassa forestale (foreste certificate PEFC) con approvvigionamento del legname necessario a “chilometro zero”.

Ottimi riscontri anche per il turismo, grazie alla presentazione che la Delegazione Italiana ha effettuato ad agenzie e tour operators. L’esperienza maturata da Forni nella gestione ambientale integrata (depurazione acque, raccolta rifiuti porta a porta, illuminazione pubblica a led completamente telecontrollata) attraverso la pianificazione ed implementazione di progetti, unitamente ai positivi effetti economico-gestionali, rappresentano a pieno titolo una Buona Pratica.

Il Sindaco Anziutti ha quindi inteso promuovere Forni di Sopra, in prima battuta, quale destinazione di delegazioni e commissioni impegnate nella verifica di opere gia’ realizzate e successivamente quale sede di formazione per quei soggetti impegnati nella stesura verifica e gestione di Progetti Europei. Da tradizionale centro sciistico, Forni di Sopra è stata in grado di sviluppare le condizioni per utenze alternative, particolarmente attraenti per turisti interessati a destinazioni che mostrino genuina e fattiva attenzione alla gestione del territorio e la tutela dell’ambiente.