Archivio tag: motociclismo

Tarvisio: nasce in Alto Friuli un percorso di trial di 690 km e 38 tappe

di Alessandro Cesare.

Si chiama Alpe Adria Trail. È il progetto internazionale di trekking messo a punto dal Consorzio di Promozione Turistica di Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo che collega il Friuli Venezia Giulia, la Carinzia e la Slovenia in un tragitto da percorrere a piedi. Seicentonovanta chilometri e 38 tappe attraverso tre culture, tre lingue e tre nazioni, dalla montagna più alta dell’Austria, il Grossglockner, per arrivare fino al mar Adriatico e nelle foreste della Slovenia. Ogni tappa, della durata di circa 6 ore, consentirà di percorrere circa 20 chilometri, sfruttando sentieri che esistono da sempre, ma che ora sono stati cartografati nel loro insieme. Le prime sette tappe si svolgono in Carinzia e attraversano la valle del Mölltal, circondata da un incantevole scenario alpino con cime di 3 mila metri. Con le tappe successive del trekking Alpen-Adria-Trail gli escursionisti abbandonano il territorio austriaco per entrare in Slovenia e arrivare a Kransjka Gora, stazione sciistica di Coppa del Mondo. Sul territorio italiano, il punto di arrivo è Muggia. Esiste anche una versione ridotta del percorso, che tocca i principali punti di interesse dei Tre Confini: 123 chilometri tra Alpi Giulie e Caravanche.

Tolmezzo: troppo rumore in pista, la giunta vieta il “drifting”

di Tanja Ariis.

Basta drifting nella pista di guida sicura: la tecnica di guida che consiste nel percorrere le curve facendo assumere agli pneumatici posteriori un angolo di deriva differente rispetto a quelli anteriori crea troppo rumore. A formalizzare in questi giorni l’esclusione, a seguito delle proteste di alcuni cittadini nel 2011, è stata la giunta comunale che consente la deroga al divieto solo previa autorizzazione per particolari eventi, a seguito di motivata richiesta da parte del gestore. Nella convenzione, stipulata nel 2010 tra la Carnia Racing e il Comune, per l’affidamento della gestione dell’impianto venivano definite le attività in esso consentite, ma alcune sono risultate particolarmente rumorose e, anche a seguito delle lamentele pervenute, la giunta ha ritenuto necessario individuarle e limitarne la pratica. Con la Carnia Racing si è quindi accertato che l’attività di maggiore impatto acustico era il drifting,. Da lì il divieto, che mette nero su bianco ciò che avviene già da gennaio. «Si è trattato – spiega infatti l’assessore comunale Ivan Pascolo – di formalizzare una decisione presa col gestore a dicembre. Da inizio anno sulla pista di guida sicura non si pratica più il drifting ed è stato limitato l’ingresso alle auto rumorose. Non ci sono state più lamentele ad eccezione di una lettera. Ringrazio molto Carnia Racing per la collaborazione fornita fin dal primo momento. Penso che una deroga al divieto ci sarà con la festa della Mela». Il presidente della Carnia Racing, Alessandro Prodorutti, commenta: «la collaborazione c’è stata per cercare di dare meno fastidio possibile alle persone che avvertivano il rumore, sempre rimasto comunque entro i limiti di legge come soglia di rumorosità e soprattutto non continuativo. Certo, abbiamo dovuto rinunciare a diverse prenotazioni per il drifting, perdendo così almeno 7-8 mila euro di entrate». Non sono bazzecole, se si considera che l’associazione sportiva senza scopo di lucro paga al Comune per l’impianto un affitto annuale di quasi 22 mila euro. «Ci rimane un po’ di amaro in bocca – ammette Prodorutti – perché, a fronte della nostra collaborazione, ci aspettavamo maggiore collaborazione da parte dell’amministrazione comunale: rinunciando a un’attività prevista, ci aspettavamo una riduzione dell’impegno economico richiesto». Per il consigliere comunale Mario Mazzolini, autore nel 2011 di un’interrogazione sulla rumorosità della pista, «la situazione è sicuramente migliorata, si sono impegnati in questo. Qualche lamentela sui rumori – dice – mi è pervenuta in questi mesi, ma molto meno frequente rispetto all’anno scorso».

Arta Terme: tragico incidente in moto, perde la vita Giacomo Löwenthal

Uno schianto tra una moto ed uno scooter all’altezza di Arta Terme, i motociclisti che cadono a terra e ad avere la peggio sono quelli dello  scooter. Così è deceduto Giacomo Löwenthal 18 anni mentre il minorenne seduto sul sellino posteriore è stato ricoverato all’ospedale di Udine e sottoposto ad intervento chirurgico; i passeggeri della moto sono stati ricoverati all’ospedale di Udine e di Tolmezzo.  Giacomo Löwenthal è figlio di Mauro Löwenthal noto albergatore di Piano d’Arta Terme ed era molto conosciuto anche per la sua attività  sportiva.  A Mauro e Gabriella le più sentite cordoglianze da parte del titolare di questo blog e della sua famiglia.

Ovviamente la notizia si è sparsa subito anche su FB e vi postiamo qui uno dei tanti commenti che stanno arrivando sulla bacheca di Giacomo:  

“Non dovevi andartene così presto,noi adesso come faremo senza di te,eri l anima dappertutto,con te ci divertiva sempre e adesso nn sappiamo cosa faremo senza di te,quante belle avventure abbiamo passato in qst ultimi 2 anni e nn me le dimenticheró mai,come nn mi dimenticheró mai di te,addio Jacum :‘( ♥ “

Motocavalcata delle Alpi Carniche: il programma del 16 e 17 giugno 2012

Sarà una motocavalcata dai due volti. Per l’edizione 2012 non si passerà in Austria. Sabato 16 giugno il tracciato quasi esclusivamente hard, sarà riservato esclusivamente alle moto da Enduro, non sono ammesse le moto bicilindriche che invece potranno partecipare la Domenica. Visto l’alto numero di richieste previste, le iscrizioni per la Motocavalcata del sabato termineranno 20 giorni prima. Sabato 16 giugno ritrovo alle ore 08.00 presso il piazzale antistante al locale KURSAL di Sauris di Sotto, seguirà verifica e controllo modulo liberatorio – verranno consegnati gadget e tabelle con il n° di riconoscimento, a seguire BRIEFING con spiegazioni e delucidazioni varie. Dalle ore 09.00 alle 10.00 partenza per il giro HARD. Non serve avere la licenza F.M.I. ed i Motocicli devono essere in regola con le normative vigenti dettate dal codice della strada. Si raccomanda che i mezzi siano efficienti, catene corone e pignoni non usurati pneumatici in buono Stato e cosa da non mai sottovalutare controllare sempre di avere il pieno di Carburante – Per i due tempi è OBBLIGATORIO portarsi l’olio per poter far miscela alle soste previste. E’ obbligatorio per il sabato un equipaggiamento tipo Enduro, Pettorina, Ginocchiere, Stivali, Casco, Occhiali, Guanti. Il costo per la sola giornata del sabato compreso il ristoro convenzionato su un tratto del percorso e la pastasciutta al rientro è di € 50.00. Per chi intende affrontare l’avventura HARD del sabato, l’organizzazione tiene a precisare che su questo tipo di percorso non sono previsti aiuti, spinte ecc. da parte del personale dell’organizzazione. Il percorso è interamente segnalato da tabelle, con la possibilità di poter uscire dal tracciato se per vari motivi si intende interrompere il giro anticipatamente. Comunque, si potrà trovare sul percorso personale qualificato dell’organizzazione. Per questo tipo di percorso si richiede una buona preparazione fisica e attitudinale ed una buona padronanza del mezzo. Il tracciato è di una difficoltà stimata in una scala da 0. a 10 pari a difficoltà 8, pertanto si raccomanda di valutare bene le proprie capacità prima di iscriversi. L’iscrizione comprende: Pranzo (panino e bibita a scelta) ai ristori convenzionati con bollino di riconoscimento. Al rientro pastasciutta con bibita a scelta – Ci saranno eventi collaterali sia per i piloti che per i famigliari a seguito con la possibilità di visitare nelle due giornate i seguenti posti: il famoso prosciuttificio WOLF a Di Sauris di Sotto – il sabato dalle ore 10.30 con piccola degustazione finale gratuita e dalle ore 15.00 la visita guidata dura circa 45 minuti. Domenica ore 10.30 visita guidata con piccola degustazione gratuita alla fine possibilità di acquistare i prodotti esposti presso il locale spaccio WOLF. Sabato 16 e domenica 17 possibilità di visitare la caratteristica tessitura, negozio e laboratorio dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00 – sabato 16 e domenica 17 visite gratuite al centro etnografico a Sauris di Sopra con orario dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00. per sabato 16 giugno a Sauris di Sotto vicino alla Chiesa di Sant’Osvaldo dalle ore 15.00 alle ore 17.00 sarà possibile visitare sempre gratuitamente anche il centro storiografico. Sabato 16 giugno dalle ore 20.00 in poi, festa sotto il tendone nel piazzale di partenza della MOTOCAVALCATA DELLE ALPI CARNICHE – con musica.  Per informazioni: Per qualsiasi tipo di informazioni o chiarimenti rivolgersi al Responsabile Percorso Marco FACHIN tel. 3351470743, oppure a Giancarlo STUA cell. 3284194754

 

Domenica 17  Giugno il ritrovo per tutti i piloti sia con le Moto da ENDURO che BICILINDRICHE è fissato per le ore 08.00 presso il piazzale antistante al locale KURSAL (comunque ben Segnalato) A Sauris di Sotto. Seguirà la verifica ed il controllo del modulo “liberatorie” , Tabelle e n° di riconoscimento, un breve Briefing per eventuali spiegazioni. Sia per le Moto da Enduro che per le Moto da Enduro Bicilindriche è previsto un tracciato OFF – ROAD di circa 180 Km, 90% sterrato, ben segnalato da apposite tabelle e pertanto le partenze dei concorrenti saranno libere dalle ore 09.00 alle ore 10.00. Il Percorso di tipo moto turistico non competitivo si snoda sulle suggestive Montagne delle Alpi Carniche ricche di panorami senza pari ed è un continuo sali scendi su sentieri mulattiere e lunghi sterrati che non necessariamente richiedono da parte dei piloti una grande abilità di guida, se si sceglie di rimanere sul percorso SOFT opportunamente segnalato con le tabelle di color GIALLO – percorso aperto a tutti i concorrenti – mentre per chi volesse di tanto in tanto mettere a prova la propria abilità di pilota troverà sempre sul tracciato SOFT dei brevi tratti HARD segnalati con tabelle di colore rosso, riportanti la scritta HARD che si andranno al termine sempre a ricongiungersi al percorso SOFT. Coloro che intendono provare tali tratti di percorso lo facciano con dovuta consapevolezza delle proprie capacità di guida considerando che su questo tipo di percorso (HARD) non è previsto da parte dell’organizzazione nessun tipo di aiuto, spinte ecc. Sia per le moto da ENDURO che per le moto Bicilindriche il percorso in grandi linee rimane sempre uguale. Solo in alcuni punti ritenuti non fattibili dall’organizzazione ci saranno delle apposite tabelle che che segnaleranno il divieto di transito per le Moto Bicilindriche, comunque il percorso è stato studiato per dare il massimo risalto di guida a tutti coloro che possiedono questo tipo di Motociclo. A circa 70 Km di percorrenza troveremo il primo Segnale di Rifornimento OBBLIGATORIO, proseguiremo ancora per 20 di Km prima scollinare il Monte ZONCOLAN, il mostro come viene chiamato dagli amanti del ciclismo, la Montagna protagonista del giro d’Italia, dove dopo circa 15 Km si giungerà nella cittadina turistica di SUTRIO molto famosa per la lavorazione del legno, dove sarà possibile per chi lo ritiene necessario ripetere il rifornimento nel proprio mezzo. Si prosegue poi per il Monte DAUDA e dopo vari spettacolari tracciati con una percorrenza totale di Km 90 si rientrerà a SAURIS dopo avere percorso in totale circa 180 km. Durante il tragitto sono previsti 2 ristori a spese dell’organizzazione. Costo dell’iscrizione della domenica 40,00€. La spiegazione dell’intero tracciato per ovvi motivi non può riportare al momento altri particolari, ma sarà normale trovarsi ad altitudini vicine ai 2000 metri s.l.m.Ci saranno eventi collaterali sia per i piloti che per i famigliari a seguito con la possibilità di visitare nelle due giornate i seguenti posti: il famoso prosciuttificio WOLF a Di Sauris di Sotto – il sabato dalle ore 10.30 con piccola degustazione finale gratuita e dalle ore 15.00 la visita guidata dura circa 45 minuti. Domenica ore 10.30 visita guidata con piccola degustazione gratuita alla fine possibilità di acquistare i prodotti esposti presso il locale spaccio WOLF. Sabato 16 e domenica 17 possibilità di visitare la caratteristica tessitura, negozio e laboratorio dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00 – sabato 16 e domenica 17 visite gratuite al centro etnografico a Sauris di Sopra con orario dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00. per sabato 16 giugno a Sauris di Sotto vicino alla Chiesa di Sant’Osvaldo dalle ore 15.00 alle ore 17.00 sarà possibile visitare sempre gratuitamente anche il centro storiografico. Sabato 16 giugno dalle ore 20.00 in poi, festa sotto il tendone nel piazzale di partenza della MOTOCAVALCATA DELLE ALPI CARNICHE.

Per qualsiasi tipo di spiegazioni o chiarimenti potete contattare il Responsabile del Percorso Marco FACHIN cell. 3351470743 Oppure a Giancarlo STUA cell. 3284194754. Costo per la partecipazione della Domenica 40,00€ compreso due ristori.

Carnia: la Motocavalcata delle Alpi Carniche 2012 entra nel vivo

 

 
Sono passati pochi giorni da quando è stata data ufficialità alla nuova edizione 2012della Motocavalcata delle Alpi Carniche che partirà da Sauris (Ud) ed abbiamo già ricevuto tante richieste di informazioni ed ottimi riscontri da tutta Italia, sopratutto tra i partecipanti dell’ultima edizione. Le domande più comuni riguardano ovviamente il percorso della manifestazione che cambierà rispetto all’ultima edizione. La manifestazione sarà suddivisa in due giornate con una diversa difficoltà del percorso. Sabato 16 giugno spazio agli amanti del fuoristrada Hard, con un tracciato adatto a piloti con una buona preparazione fisica e buone doti di guida nel fuoristrada, non sono ammesse le moto bicilindriche per il sabato. Il percorso sarà completamente segnalato e le iscrizioni alla giornata del sabato termineranno in anticipo rispetto al giorno successivo.Domenica 17 Giugno la motocavalcata è aperta anche alle moto bicilindriche, il tracciato di 200 km circa si snoda sulle suggestive montagne Carniche ricche di panorami mozzafiato ed è un continuo sali scendi su sentieri, mulattiere, lunghi sterrati che non necessariamente richiedono da parte dei piloti una grande abilità di guida se si sceglie di rimanere sul percorso più semplice quello soft opportunamente segnalato con le tabelle di color giallo, percorso aperto a tutti i concorrenti. Per chi volesse in alcuni tratti del percorso, mettere a prova la propria abilità di pilota troverà sempre sul tracciato soft dei brevi tratti hard ben segnalati con tabelle di colore rosso riportanti la scritta hard che andranno poi a ricongiungersi al percorso soft. Grazie alla collaborazione con Carnia Welcome, verranno creati dei particolari pacchetti vacanza a prezzi agevolati per i partecipanti alla motocavalcata ed i loro familiari.
 

Sauris: ritorna la “Motocavalcata delle Alpi Carniche” il 16 – 17/06/2012

Ora è ufficiale, dopo un’assenza di tre anni, ritorna una delle più belle motocavalcate d’Italia, il 16 e 17 Giugno 2012 a Sauris (Ud).

La splendida località della Carnia in Friuli Venezia Giulia, ospiterà partenza ed arrivo dell’edizione 2012 della Motocavalcata delle Alpi Carniche. In questi giorni l’associazione Moctus, è al lavoro per studiare un percorso all’altezza di quello del 2009 giudicato da Mario Ciaccia, giornalista della rivista Motociclismo Fuoristrada una delle più importanti riviste del settore, una delle più belle motocavalcate d’Italia. Nel 2009 sono stati oltre 500 gli amanti dell’off road che hanno preso parte all’evento, non mancheranno eventi collaterali che andranno ad arricchire il programma dell’edizione 2012. Ne siamo sicuri, la Motocavalcata delle Alpi Carniche 2012 sarà un vero spettacolo!

Telefriuli: Effemotori puntata del 04/11/2011 ospiti Martinis, Veniga, Cabass, Silino e Rossetti

Questa settimana a Effemotori su Telefriuli, parleremo  Rally, Kart, Enduro e Quad!  EffeMotori la rubrica Tv settimanale di sport motoristici 2 e 4 ruote in Friuli Venezia Giulia, con approfondimenti, risultati, immagini, servizi delle gare, ospiti in studio, conduce Marco Angileri. In onda ogni Venerdì alle ore 20:00, Sabato alle ore 13:15 e Domenica alle ore 21:30.

Ospiti in studio questa settimana:

·        Fabrizio Martinis, Pilota  di Rally, Pordenonese della Mrc Sport  protagonista di un’ottima stagione.

·        Andrea Veniga, Continua a leggere

Lignano: “Ruotamania” da record tra carrozze e auto d’epoca


di Rosario Padovano

Un'edizione così ricca di “Ruotamania”, nonostante la perdurante crisi, forse non si era mai vista. Per questo cresce l’attesa a Lignano e in tutta la regione per uno dei grandi avvenimenti di fine mese, che di fatto allungano la stagione nella località balneare friulana. E ieri, nel palazzo udinese della Regione, è stata presentata ufficialmente l’edizione 2011 dell’evento organizzato dall’Ente Fiere Lignano presieduto da Danila Ciotta. Tante le iniziative: dall’arrivo del testimonial Graziano Rossi, padre del pluricampione del mondo Valentino Rossi e a sua volta motociclista del circuito mondiale, al gemellaggio con Codroipo, fino alla campagna di sicurezza stradale “In sicurezza senza alcol”. E poi, dopo le polemiche degli anni scorsi, “Ruotamania”, o meglio Danila Ciotta, porge il ramoscello d’olivo all’Ente Fiera Cantieri Aprillia, l’organismo che allestisce “Nautilia” Continua a leggere

Effemotori: puntata del 23 settembre con Cargnelutti, Odorico, Fassiti e Bea

Questa settimana a Effemotori su Telefriuli, parleremo di Drag Racing gare di accelerazione, con la presentazione di uno degli eventi più importanti in Italia con piloti di moto ed auto provenienti da tutta Europa, il 24 e 25 Settembre a Lavariano Di Mortegliano. Inoltre parleremo anche di rally con la presenza di un navigatore di grande esperienza. Su Telefriuli, EffeMotori la rubrica Tv settimanale di sport motoristici 2 e 4 ruote in Friuli Venezia Giulia, con approfondimenti, risultati, immagini, servizi delle gare, ospiti in studio, conduce Marco Angileri.

 

Attenzione ai nuovi orari di programmazione: Venerdì 23 settembre alle 20:00,  Sabato 24 alle 13:15 e Domenica 25 alle ore 21:30 ospiti in studio:

·        Paolo Cargnelutti, Navigatore Rally Continua a leggere

Telefriuli: a Effemotori il 16/09/2011 ospiti Andrea Buschi, Fabio Lenzi, Valter Marcon e Stefano della Rossa


Questa settimana a Effemotori su Telefriuli, uno speciale sul Trial delle Nazioni, il Mondiale a squadre con grandi ospiti in studio, per il più importante evento motociclistico fuoristrada in Italia nel 2011. Su Telefriuli, EffeMotori la rubrica Tv settimanale di sport motoristici 2 e 4 ruote in Friuli Venezia Giulia, con approfondimenti, risultati, immagini, servizi delle gare, ospiti in studio, conduce Marco Angileri.
 


Attenzione ai nuovi orari di programmazione da questa settimana:Venerdì 16 settembre alle 20:00,  Sabato 17 alle 13:15 e Domenica 11 alle ore 21:30

ospiti in studio:
·        Andrea Buschi, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di Trial Continua a leggere