Crea sito

Tolmezzo: contributi ai volontari e alle politiche del lavoro da parte del comune

di Tanja Aris

La giunta comunale impegna 35 mila euro per la prosecuzione delle politiche del lavoro. Il Comune, in seguito alla crisi economica e occupazionale, ha avviato diversi progetti specifici a sostegno dell’occupazione e quindi del reddito familiare di molte persone rimaste senza lavoro. Le iniziative intraprese hanno coperto un vasto ventaglio di tipologie di persone disoccupate, anche sulla base dei bandi emessi dalla Regione che prevedono, in alcuni casi, la compartecipazione dei Comuni con fondi propri. Il Comune ha comunque integrato i fondi regionali anche al di fuori delle percentuali imposte dai regolamenti per dare maggiore spessore agli interventi a sostegno del lavoro in favore dei propri cittadini. La giunta nei giorni scorsi, ha ritenuto opportuno garantire ancora il proprio supporto a sostegno delle persone e delle famiglie in difficoltà economiche a causa della perdita del lavoro dovuta alla contingente crisi economica e ha quindi deciso impegnare per questo 35 mila euro. I beneficiari saranno individuati in seguito, in base alle iniziative specifiche che verranno programmate e realizzate.

Il Comune concede per il 2012 contributi per 10 mila e 900 euro a varie associazioni di volontariato operanti in ambito socio-assistenziale. In base alle richieste e secondo le specifiche indicazioni ricevute dall’assessore Cristiana Gallizia, sul riparto dei contributi a favore delle associazioni di volontariato per attività ed iniziative meritorie realizzate nel corso dell’anno che volge al termine, la giunta comunale ha deciso così di sostenere oltre una decina di associazioni di volontariato operanti sul territorio comunale. Nello specifico sono andati 100 euro all’“Associazione non solo Ciripà” di Bologna, 200 euro alla Sezione della Seima dell’Afds e 600 euro al Circolo cittadino del Centro diurno anziani. Vanno 800 euro ciascuna alle associazioni cittadine dell’Ado, dell’Acat Carnica, dell’Atsam Alto Friuli e della Cooperativa Sociale Davide, mentre ammonta a mille euro ciascuna il contributo per il comitato tolmezzino dell’Andos e per il Gruppo di Volontariato Vincenziano. Infine sono stati destinati 1.600 euro all’Associazione oncologica “Alto Friuli” e 3.200 euro all’Anffas Alto Friuli “Dante Collavino”.