Crea sito

Tolmezzo: firmato protocollo per uno “Sportello di Prossimità” per le pratiche giudiziarie

Due protocolli d’intesa per “l’ottimizzazione del sistema giustizia” sono stati firmati oggi a Roma, in via Arenula, tra il guardasigilli Andrea Orlando e la presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia, Debora Serracchiani. Tra questi l’accordo che prevede, nell’ex palazzo di giustizia di Tolmezzo (il cui tribunale è stato soppresso nell’ambito della revisione della geografia giudiziaria), la creazione di uno “sportello di prossimità” finanziato con fondi comunitari. La Regione metterà a disposizione il personale necessario.

Il protocollo contiene anche altri contenuti. Nel dettaglio: “interventi per la giustizia minorile; iniziative di informazione e divulgazione della cultura riparativa e conciliativa; finanziamento delle borse di studio per i giovani laureati che svolgono tirocini nell’ufficio del processo; specifici progetti in materia di educazione dei giovani alla legalità e di prevenzione della devianza giovanile, con interventi mirati presso le scuole della Regione; collaborazione della Regione a progetti per la formazione dei giudici di pace; supporto organizzativo e statistico per lo studio e censimento delle buone prassi negli uffici giudiziari”.

“E’ un’occasione importante – così ha commentato la firma degli accordi il guardasigilli Andrea Orlando –, in cui si realizza una forma di sussidiarietà davvero avanzata, in cui le linee direttrici del ministero della Giustizia si sono trasformate in interventi concreti da parte della regione Friuli-Venezia Giulia”.  “E’ uno di quei casi virtuosi, purtroppo non così frequenti nel nostro Paese – ha proseguito Orlando – in cui i vari livelli istituzionali collaborano per andare esattamente nella stessa direzione: il risultato di questa sinergia si traduce in un risparmio delle risorse e un’ottimizzazione dell’organico arrivando all’obiettivo di dare servizi più efficienti ai cittadini”.
Soddisfazione ha espresso anche la presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia, Debora Serracchiani, la quale ha ribadito che con questi protocolli d’intesa “si consente alla regione di fornire maggiori e migliori opportunità ai cittadini, risparmiando risorse e mezzi”. Sia Orlando che la Serracchiani hanno congiuntamente espresso l’auspicio che l’intesa di oggi tra Ministero e Regione possa servire da modello anche per altri territori.

Oltre al guardasigilli Orlando e alla presidente Serracchiani, erano presenti alla firma dei protocolli il vice capo di Gabinetto del Ministero della Giustizia Barbara Fabbrini, il capo del Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria Mario Barbuto, il vice capo Renato Romano, il segretario generale della regione Daniele Bertuzzi e il sindaco di Tolmezzo Francesco Brollo.