Crea sito

Tolmezzo: ospedale a rischio?

20/02/2007
By

«La razionalizzazione del sistema sanitario regionale, rischia di penalizzare gli ospedali più periferici come quelli dell’Alto Friuli». Ne è convinto Sergio Cuzzi, primo cittadino di Tolmezzo, che precisa: «Come più volte ribadito in conferenza dei sindaci, siamo convinti che la riduzione delle Aziende sanitarie creerà dei contraccolpi a livello territoriale, concentrandosi soprattutto nelle zone più deboli della montagna friulana, dov’è già molto difficile riuscire a garantire i servizi essenziali». La proposta avanzata dalla Regione di creare un’unica azienda per l’area vasta della provincia di Udine, non soddisfa particolarmente Cuzzi: «Il rischio – precisa – è quello di farci trovare in minoranza rispetto alle strutture della Bassa friulana e del Friuli centrale. Abbiamo paura che i nostri ospedali di montagna possano venir declassati, perdendo quei motivi di eccellenza e di qualità che fin’ora ne hanno contraddistinto l’azione, facendoli diventare importanti centri di attrazione per l’intero territorio regionale. Una condizione che se si verificasse, porterebbe molti specialisti a lasciare i nostri ospedali alla ricerca di maggiori prospettive». Pur apprezzando la chiarezza dell’assessore Beltrame sull’argomento, Cuzzi esprime tutte le sue perplessità: «Mi auguro che l’ospedale di Tolmezzo, se questa riforma sanitaria dovesse andare in porto, non diventi una semplice residenza sanitaria assistenziale, soprattutto perché in altre strutture della nostra regione alcuni reparti sono quasi al collasso. La nostra speranza è quella che gli ospedali di montagna non vengano messi da parte, e che continuino a mantenere le eccellenze ed i livelli di qualità attuali».

Be, conoscendo il carattere assolutamente non polemico del Sindaco Cuzzi, mi sa che se è lui a lanciare l’allarme, i suoi timori sono fondati …. 🙁

Tags: , ,

Blog di Aldo Rossi

Questo è il blog di Aldo Rossi, cantautore Friulano. Ci trovi musica e news dalla Carnia e dal Friuli.

User On line

Utenti: 11 ospiti