Udine: le Forze di polizia contro le politiche in materia di sicurezza


I sindacati delle forze di polizia del Friuli-Venezia Giulia annunciano proteste per martedì 6 ottobre, per contestare le politiche del Governo e della Giunta regionale in materia di sicurezza. Lo afferma oggi, in una nota, il segretario regionale del Silp-Cgil, Franco Grando , alla vigilia della visita in regione del ministro Roberto Maroni e del capo della polizia, Antonio Manganelli, domani a Trieste per celebrare la festa di San Michele Arcangelo, patrono della Polizia di Stato.

«Le iniziative di protesta – precisa Grando – coinvolgeranno Siulp, Sap, Siap-Anfp, Silp-Cgil, Ugl-Polizia e Coisp-Up-Fps-Adp-Pnfi-Mps. Sicurezza e ordine pubblico non possono essere soltanto slogan: se per il Governo rappresentano veramente delle priorità, è ora di dimostrarlo con i fatti,   destinando su questo versante risorse certe e non finanziamenti ipotetici».     <

br />

Critiche vengono avanzate dai sindacati di polizia anche alla legge sulla sicurezza del Friuli-Venezia Giulia. «Invece di destinare fondi al finanziamento delle ronde – prosegue Grando – si sarebbe potuto intervenire per sostenere l’operato delle forze dell’ordine, che hanno il compito istituzionale di garantire la sicurezza del cittadino. Evidentemente si tratta di operazioni di facciata, che rischiano di aggravare i problemi invece di aiutare a risolverli, specie in una regione dove l’ordine pubblico non rappresenta certo un allarme».