Archivio tag: regione fvg

Trieste: dimissioni degli Assessori in carica, Luca Boschetti entra in Consiglio Regionale

Si chiude ufficialmente lunedì 01 ottobre 2018 la vicenda dei quattro assessori che il presidente del Fvg Massimiliano Fedriga, fin dal primo momento, aveva detto si sarebbero dovuti dimettere dalla carica di consiglieri. Domani, infatti, in Consiglio ci sarà il passaggio di consegne: Sergio Bini (assessore alle Attività Produttive), Barbara Zilli (Finanze), Stefano Zannier (Politiche agricole) e Pierpaolo Roberti (Autonomie locali), saranno sostituiti rispettivamente da Edy Morandini, Luca Boschetti, Alfonso Singh e Antonio Lippolis.I quattro assessori avevano consegnato le proprie dimissioni da consiglieri eletti nelle mani del presidente alla fine di agosto. Sono passati cinque mesi dal giorno delle elezioni in cui il centrodestra guidato da Massimiliano Fedriga aveva stravinto alle urne contro centrosinistra e M5s. Come assicurato da Fedriga in campagna elettorale, gli assessori si sarebbero dovuti dedicare esclusivamente alla giunta. Bypassate, dunque, anche le voci secondo cui ci sarebbero stati alcuni distinguo all’interno della maggioranza, legati soprattutto al voler attendere il ricorso presentato da Lanfranco Sette e Franco Bandelli che potrebbe in caso di vittoria al Tar di Trieste costare il ruolo di consigliere regionale a Bini e Claudio Giacomelli. L’attesa delle dimissioni è stata lunga. La giunta ha dovuto aspettare prima la giunta delle elezioni e poi la convalida delle nomine perché, altrimenti, non ci sarebbe stata la possibilità di sostituire gli uscenti. C’è di più, però, perché a metterci lo zampino è stata anche l’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) che ha voluto controllare il casellario giudiziario di tutti gli eletti. Non soltanto di quelli del Friuli Venezia Giulia, ma di tutte le amministrazioni andate a elezioni. Questo, infatti, è un modus operandi valido per tutti le regioni, una richiesta che ha fatto posticipare di qualche settimana l’intero iter.Domani l’Aula di piazza Oberdan sarà chiamata a votare e convalidare le dimissioni dei quattro assessori che sono anche consiglieri. Dopo l’ok i quattro politici di centrodestra resteranno “soltanto” assessori, svestendo il doppio ruolo. La maggioranza, come è ovvio che sia, non perderà però alcun componente visto che i quattro saranno immediatamente sostituiti dai primi dei non eletti nelle rispettive circoscrizioni. Così al posto di Bini entrerà Edy Morandini (mille preferenze con ProgettoFvg a Udine), Luca Boschetti della Lega (mille e 180 nel collegio di Tolmezzo) sostituirà Zilli, Roberti lascerà il voto in Aula nelle mani di Antonio Lippolis della Lega (520 voti a Trieste) e Alfonso Singh del Carroccio (467 preferenze personali a Pordenone) subentrerà in Consiglio a Zannier.

Enemonzo: l’attività di ERSA alla 44^ mostra mercato del formaggio e della ricotta di malga

L’ERSA (Agenzia regionale per lo sviluppo rurale) ha curato alcuni eventi alla 44^ mostra mercato del formaggio e della ricotta di malga di Enemonzo (Ud), nell’ambito di due iniziative di collaborazione transfrontaliera del Programma Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020: “MADE – Malga and Alm Desired Experience” (per conservare e tutelare il patrimonio culturale e naturale, nonché le conoscenze dell’agricoltura tradizionale nella zona alpina) e “TOP-Value Il valore aggiunto del Prodotto di montagna” (per favorire l’adesione all’indicazione facoltativa “Prodotto di Montagna” da parte dei produttori di questi territori).

Sono stati 3 i focus principali su cui è stata posta attenzione: la produzione, la qualità e l’utilizzo finale delle produzioni casearie d’alpeggio.

L’ERSA ha proposto al pubblico una degustazione dei prodotti di malga regionali, con un approfondimento guidato sulle caratteristiche dei formaggi e delle ricotte di alpeggio. Domenica 16 si è svolto un convegno con le relazioni del prof. Giulio Cozzi dell’Università di Padova (dipartimento di medicina animale, produzioni e salute) sul tema “Riflessioni sulle ricadute positive nelle produzioni di malga dovute alla corretta interazione tra razze alpeggiate, alimentazione e gestione dei pascoli” e di Ennio Pittino (ERSA) che ha illustrato le modalità di valutazione dei prodotti in concorso, secondo apposite schede predisposte dai tecnici dell’Agenzia, ed un sistema informatizzato di raccolta dei dati di ogni giurato. Su proposta dell’ERSA è stata introdotta al concorso una nuova categoria dedicata ai “Formaggi caprini di malga”

Ecco i vincitori del concorso suddivisi per categoria:

Categoria “Formaggio di malga”
Malga Comune Gestore Casaro
1^ Montasio Chiusaforte AAFVG Toffolo Simone
2^ Confin Venzone Colomba Ennio Colomba Daniel
3^ Valuta Socchieve Erman Mirko, Erik e Petris L. Erman Bernardino
Categoria “Ricotta affumicata di malga”
1^ Lavareit Paluzza Soc. Coop. Agricleulis Flora Davide
2^ Casavecchia Forni Avoltri Gressani Aulo Gressani Aulo
3^ Pramosio Paluzza Screm Marino e Pietro Paluber Samuele
Categoria “Formaggio caprino di malga”
1^ Fossa de Bena Polcenigo De Conti Giovanni De Conti Giovanni
2^ Lavareit Paluzza Soc. Coop. Agricleulis Mella Anna
3^ Vinadia Grande Prato Carnico Piazza Mauro Rupil Daniele

Dopo l’inaugurazione della mostra “L’uomo domini sul bestiame … Dalla pastorizia alla zootecnia” allestita da ERSA e dell’esposizione dei prodotti caseari di malga in concorso, la famiglia Rugo di Enemonzo ha consegnato il premio “GIACOMO RUGO” all’azienda agricola L’allegra fattoria di Morocutti Ivan e Silverio Romina di Tolmezzo.
Questo riconoscimento viene assegnato ogni anno a giovani malghesi che si distinguono nell’attività dell’alpeggio.

Per festeggiare i vincitori l’ERSA e la PRO LOCO hanno offerto un aperitivo a base dei prodotti del territorio e dei formaggi e ricotte in mostra.

Nel tardo pomeriggio, l’Agenzia ha organizzato uno show cooking con la collaborazione dello staff del ristorante “Da Nando” di Mortegliano (Ud) per presentare al pubblico una ricetta a base di ingredienti locali e tradizionali, tra i quali i prodotti di malga del FVG.