Archivio mensile:Gennaio 2011

Carniacque: investimenti e gestione del servizio idrico fino al 2017- “Comitato Acqua Libera” manda le firme di protesta a Tondo


Da una parte la delibera dell’Ato, l’Autorità d’ambito Centrale Friuli, datata 21 dicembre 2010, che dichiara che sarà Carniacque spa ad avere in carico la gestione del servizio idrico integrato dei 40 comuni soci dell’Alto Friuli almeno fino al 31 dicembre 2017. Dall'altra il "Comitato Acqua Libera" di Paluzza che spedisce a Tondo le firme raccolte a Paluzza  e in altri comuni della Carnia che esprimono contrarietà all'ente e alle tariffe lievitate a dismisura. Non si placa  lo scontro su chi propugna che la risorsa acqua debba tornare ad essere gestita direttamente dai singoli comuni, mentre attualmente invece i comuni sono proprio i soci della S.P.A. Carniacque Continua a leggere

Pordenone: Pontrandolfo a caccia del sogno verso il Polo Nord geografico


di Laura Venerus

A distanza di un anno Michele Pontrandolfo, l'esploratore polare pordenonese, ci riprova. Venerdì 4 febbraio comincerà la sua sfida: raggiungere in solitaria il Polo Nord geografico dove si trova il punto di rotazione della Terra, il “Grande chiodo”. L’anno scorso il primo tentativo non ha avuto l’esito sperato per la rottura di uno scarpone, che ha compromesso la conclusione dell’impresa. Ora Michele, sostenuto dagli sponsor, ha potuto riorganizzare la spedizione, dove nulla è lasciato al caso. Continua a leggere

Latisana: un altro gatto torturato e ucciso e la Lav ora mette una “taglia”


di Elisa Michellut

Lo hanno maltrattato e torturato fino a togliergli la vita e poi sono fuggiti lasciandolo sull’argine del fiume Tagliamento. È accaduto a Latisana qualche giorno fa. Protagonista di questo ennesimo triste episodio di inciviltà ai danni di un animale un povero micino nero di circa due anni che ha avuto la sola colpa di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato. Il fatto è stato denunciato ai Carabinieri di Latisana e ora sono scesi in campo anche i volontari della Lega Anti Vivisezione di Udine che sono disposti ad offrire una ricompensa a chi sarà in grado di fornire informazioni utili Continua a leggere

Friuli: alle superiori 13 docenti terranno le lezioni di fisica, storia e letteratura in marilenghe

In attesa di vedere attuata la legge regionale 29 del 2007, che prevederebbe l'introduzione del friulano a scuola, un'iniziativa introduce in forma «sperimentale» la marilenghe veicolare nelle classi. Lo rende noto la Provincia di Udine spiegando che «saranno circa 250 gli studenti delle scuole superiori della provincia ai quali nei mesi di marzo, aprile e maggio verranno proposte lezioni di fisica, sistemi elettrici, storia ma anche letteratura greca, inglese e tedesca, scienze e informatica utilizzando la “marilenghe” come lingua veicolare  in taluni casi integrata con interventi in lingue straniere (inglese e tedesco) già presenti nel curriculum scolastico» Continua a leggere

Pordenone: al Sigep 2011 trionfa Ceschin, miglior gelatiere d’Italia


 

Leonardo Ceschin di Pordenone ha vinto il Sigep Gelato d’oro, Gran premio italiano della gelateria. Per lui la maglia di capitano della squadra che rappresenterà l’Italia alla Coppa del mondo della gelateria 2012. Il gelatiere è stato giudicato in base al gusto e alla struttura di tre elaborati. Per lui la maglia di capitano della squadra che il prossimo anno rappresenterà l’Italia alla Coppa del mondo della gelateria 2012. Continua a leggere

Tavagnacco: il rilancio della verza, un’orticola da rivalutare


È possibile rilanciare e diffondere, specialmente nella zona di Feletto, la produzione della verza. L’ha detto l’assessore regionale alle Risorse rurali, agroalimentari e forestali, Claudio Violino, che a villa Tinin, ha concluso il convegno “La verza in Europa” in occasione dell’11ª edizione della Fiera di Sant’Antonio, organizzato dal Comune di Tavagnacco e dalla Pro loco. Un ortaggio dalle eccellenti qualità organolettiche tali che consentono di abbinarla, come accade nella più antica tradizione friulana e giuliana, con le carni e i prodotti suini nostrani Continua a leggere

Friuli: almeno 40 zone carenti per l’assistenza di base di medici e pediatri


di PAOLO MOSANGHINI

La Regione cerca medici di base e pediatri per coprire le zone carenti del Friuli Venezia Giulia. Sono circa quaranta i medici di medicina generale da integrare, e un numero molto superiore invece per quanto riguarda i pediatri (sia per gli ambulatori sul territorio sia per i reparti ospedalieri). La Direzione regionale della sanità ha aperto all’inizio dell’anno i termini per la presentazione delle domande e quindi per accedere alla graduatoria regionale. Ma la carenza di medici, come spiega l’assessore regionale alla Salute Vladimir Kosic, si trascina ancora dalla giunta precedente, quando fu portato il tetto massimo di pazienti da mille a milletrecento per ogni medico. Un provvedimento che ha spinto i sindacati di categoria a presentare ricorso Continua a leggere

Zoncolan: il 23/01/2011 giornata nera per gli incidenti sulla neve


di Gino Grillo

Giornata movimentata per i soccorsi sulle piste dello Zoncolan ieri dove un 15enne sloveno in vacanza è caduto procurandosi un preoccupante trauma cranico. Il giovane, 15enne, è stato trasportato all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine a bordo di un elicottero del 118 per le cure del caso. L’incidente, il primo di una certa gravità di questa stagione sciistitca 2010-2011 è avvenuto ieri di prima mattina, a pochi minuti dall’apertura degli impianti. Erano circa le 9.30 quando il giovane cittadino sloveno stava effettuando una discesa sulle nevi della pista dello Snow Park. Improvvisamente Continua a leggere

Conca Tolmezzina: iniziative nei 4 comuni per il “Giorno della Memoria 2011”

Si aprirà ad Amaro, nella serata di martedì 25 gennaio, il programma delle iniziative organizzate dai comuni della Conca Tolmezzina in occasione del Giorno della Memoria 2011. Presso la sala consiliare del Municipio, in via Roma 33, alle 20,30, Valerio Marchi parlerà delle presenze ebraiche e dell'antisemitismo in Friuli tra Otto e Novecento. Questi temi sono oggetto da diversi anni delle ricerche storiche del dottor Marchi Continua a leggere

Vajont: ora tutto dipende dall’Enel, proprietario della diga


di Fabiano Filippin

All’indomani dell’annuncio di fattibilità da parte dei Comuni interessati, la centralina idroelettrica del Vajont registra un primo “mistero” di fondo: l’ex sindaco di Erto e Casso, Italo Filippin, si è infatti domandato se e quando l’Enel abbia ceduto ai privati il diritto di utilizzare le acque di risulta del lago. In altre parole, quella effettuata venerdì mattina dai tre sindaci di Erto e Casso, Longarone e Castellavazzo rischia di rimanere per lungo tempo una semplice dichiarazione di intenti Continua a leggere