Archivio mensile:Maggio 2011

Gorizia: dell’azienda slovena Pipistrel 200 posti di lavoro per produrre il velivolo Panthera

di Piero Tallandini

Uno stabilimento dal costo iniziale di 5 milioni di euro che darà lavoro a 200 persone e produrrà ogni anno fino a 250 esemplari del "Panthera", un aereo da turismo quadriposto ultramoderno che sarà venduto in tutto il mondo e in particolare sul mercato degli Usa. Un'occasione straordinaria di rilancio per l'industria goriziana: lo stabilimento sarà realizzato a partire da ottobre nell'area dell'aeroporto Duca d'Aosta di via Trieste nella zona degli hangar storici in parte demoliti a fine guerra, una zona oggi degradata e occupata da vegetazione incolta. Oltre che una boccata d'ossigeno per l'occupazione, la realizzazione dell'insediamento sarà dunque anche un primo, fondamentale passo per il rilancio dell'area aeroportuale del capoluogo isontino che da tempo attendeva dei progetti concreti di valorizzazione Continua a leggere

Basiliano: “Là di Alme”, l’osteria dove il tempo si è fermato

Alme osteria

di Domenico Pecile
foto MV

Una mattina sono entrati due finanzieri (canarìns, come li chiama lei). Un'occhiata frettolosa, poi la domanda di prassi: l'esibizione degli scontrini fiscali. Lei ne consegna due. Il primo lo ha battuto alle 9,25 (un "rosso" a Gusto); il secondo alle 9.45 (un bicchiere a Turo). Fine. Ma sono in grado – aggiunge l'arzilla vecchina – di dirvi nomi e cognomi di quelli che arriveranno fino alle 12. E anche quelli del pomeriggio. I finanzieri insistono e le chiedono quanti tipi di birra ha. «Perché, ce ne sono di altre oltre alla Moretti?» Whisky? «Per carità di Dio»! Amari? «Il Fernet Milano, ma nessuno lo chiede, la bottiglia avrà 15 anni». Uno sguardo frettoloso al bancone spoglio («Era qui già ai tempi di mio nonno») Continua a leggere

Neo laureati: non chiamiamola depressione post-laurea, ma il diritto di essere felici


di Alice Vidussi

Scrivo questa lettera perché sono stufa e delusa da un mondo che ormai non "sente" più nulla, ma vive in maniera fredda e frenetica, come i computer che perennemente svolgono calcoli senza commuoversi o sapere coscientemente quello che fanno. Ho ventisei anni e, dalla mia esperienza post-universitaria, posso affermare con certezza che la maggior parte dei miei coetanei vive, sta vivendo o sta cominciando a vivere una fase di grande depressione e incertezza, che non è però affiancata dalla speranza in un futuro luminoso o nella gioia di essere giovani uomini e donne, ancora liberi dalle responsabilità della famiglia. Quella di noi giovani del 2011 è una condizione dettata dalla paura e dalla frustrazione dell'amarissima consapevolezza di non potere realizzare i nostri sogni. Non esiste in questa nostra società occidentale moderna lo spazio temporale e anche propriamente fisico per lasciarci esprimere Continua a leggere

Verzegnis – Sella Chianzutan: all’edizione 2011 correranno Faggioli, Forato, Isolani e l’attore Bassi


dal MV di oggi

Prosegue il conto alla rovescia verso la chiusura delle iscrizioni alla cronoscalata automobilistica Verzegnis-Sella Chianzutan: mancano tre gioni è il bilancio è già più che positivo secondo gli organizzatori della Scuderia Friuli Acu. Numeri positivi, ma anche novità interessanti per quanto riguarda le auto moderne e quelle storiche. Anche in questa 42a edizione – che andrà in scena nelle giornate del 3, 4 e 5 giugno – , il pubblico friulano avrà la possibilità di assistere a uno spettacolo di prim'ordine ben difficile da trovare altrove in Italia. Il ritorno della corsa al Campionato italiano assoluto della montagna riserverà infatti presenze eccezionali. Basti pensare che l'attuale campione europeo e italiano della specialità, Simone Faggioli, sarà in gara a Verzegnis Continua a leggere

Tolmezzo: presentato il “Trial delle Nazioni”, campionato mondiale dal 15 al 18 sett 2011

trial delle nazionidi Marco Angileri

Presentato venerdì 27 maggio nel palazzo della provincia di Udine il Trial delle Nazioni, il campionato mondiale per squadre nazionali di Trial, che arriverà a Tolmezzo dal 15 al 18 settembre 2011. Testimonial dell’evento l’ex campione del mondo e più forte pilota italiano di sempre, Diego Bosis. La federazione internazionale e Federmoto hanno assegnato all'Italia e precisamente al Moto Club Carnico l'organizzazione dell'evento. La brillante striscia di eventi motoristici di prestigio organizzati dal sodalizio presieduto da Roberto Somma, tra cui 2 mondiali di enduro e uno di trial e tanti campionati italiani, si arricchisce di una delle più importanti manifestazioni motociclistiche fuoristrada al mondo e sicuramente la più importante in Italia nel 2011, il Trial delle Nazioni, il campionato mondiale per squadre nazionali di trial. Continua a leggere

Cividale: qualità aria, niente dati e l’Arpa viene denunciata


di Lucia Aviani

Finora si erano limitati agli ammonimenti. Adesso, dopo il confronto in Commissione regionale ambiente, sono determinati a passare ai fatti: proclamando profonda delusione per gli esiti dell'audizione, svoltasi nei giorni scorsi, il Comitato di tutela e difesa ambientale di Cividale e Moimacco e Adriaticgreenet annunciano un ricorso alla Corte di giustizia europea nonché un esposto alla Procura della Repubblica di Udine nei confronti dell'Arpa, accusata di non aver ancora divulgato i dati dell'ultima tranche del monitoraggio sulla qualità dell'aria eseguito («con denaro pubblico») nella zona industriale a cavallo fra i due Comuni.  «Durante il meeting in Regione – dice il Comitato – si è parlato di 37 sforamenti, nel 2010, del limite massimo previsto per le emissioni di polveri sottili Continua a leggere

Carnia: sorvolo notturno di aerei militari e la gente protesta


di Gino Grillo

La Valle del But come la Libia: scenari di guerra in Carnia con velivoli da guerra che sfrecciano nei cieli di giorno e di notte. E la gente comincia a protestare. Da qualche tempo, come sempre accade in occasione delle varie situazioni critiche nel mondo, in Carnia sono aumentati i sorvoli di aerei, per lo più militari, che passano sulle valli carniche anche a quote basse. Ad avvisare la popolazione di questi passaggi, il sinistro rombo dei motori degli aerei che sorvolano i paesi, anche durante la notte. Da qualche tempo pare che queste azioni si siano concentrate maggiormente nella zona di Paluzza, Val Pontaiba al confine con Paularo Continua a leggere

Resiutta: le foto dell’incendio domato (di Michele Ciussi)

È stata messa in sicurezza la zona, tra Resia e Resiutta, colpita da venerdì scorso da un vasto incendio. Circa 40 gli ettari distrutti dalle fiamme e nel rogo si pensa abbiano perso la vita anche giovani stambecchi. L'incendio secondo la forestale è stato provocato da un fulmine.
Decisiva l'azione dal cielo di aerei ed elicotteri documentata per il nostro blog dal Fotografo Michele Ciussi.

 

Gorizia: Ginecologo isontino chiede 1.500 euro per aborti illegali, ma cade nella trappola delledelle “Iene”.


di Flavio Nanut

Millecinquecento euro per abortire tra le quattro pareti di un ambulatorio, in anestesia totale e alla presenza di un unico medico. «Sono cose delicate, ma assicuro la massima riservatezza, per questo agisco da solo». Un ginecologo, che ha lo studio professionale in provincia di Gorizia, rischia grosso. La Procura della repubblica è stata informata dei fatti, ha provveduto ad avviare gli accertamenti del caso anche se, al momento, il professionista non risulta iscritto nel registro degli indagati. Senza contare i possibili risvolti che la vicenda assumerà quando sarà sottoposta all'esame dell'Ordine dei medici, organismo che potrebbe anche decidere di sospendere il collega dalla professione. La vicenda, inquietante e drammatica, è stata scoperchiata da un servizio de "Le Iene", il programma di intrattenimento e inchieste giornalistiche andato in onda, mercoledì sera, su Italia uno. Imbeccata dalla testimonianza del compagno di una donna, ancora sotto choc e in crisi depressiva per aver abortito, tre mesi fa, proprio nell'ambulatorio del ginecologo isontino (durante la trasmissione si è sentito chiaramente il nome di battesimo, Francesco), una troupe de "Le Iene" Continua a leggere

Pontebba: Aquile iscritte in serie A, ma dovranno volare più in basso


di Giancarlo Martina

ll team dell'Ice Hockey Aquile Fvg sarà al via anche nel prossimo campionato di serie A. Nonostante i pochi sponsor, la generale difficoltà economica e una inevitabile necessità di ridimensionamento. A confermare la decisione di partecipare al campionato è stato lo stesso consiglio direttivo presieduto da Anna Maria Bertanza che ha annunciato l'iscrizione al massimo campionato italiano dell'hockey ghiaccio entro il termine del 31 maggio (il via il 24 settembre). Così la società risponde alle voci insistenti – alimentate anche da un lungo silenzio societario e dalle oggettive difficoltà economiche – sull'eventualità di uno scioglimento del team che nel 2008 ha vinto una storica Coppa Italia Continua a leggere