Archivio mensile:Novembre 2007

Aldo a Musiche, venerdì 30 novembre

Torna al Palamostre di Udine "Gnove musiche furlane", la rassegna concertistica in doppia serata dedicata alle nuove leve della musica di casa nostra e, con "Musiche", alle migliori produzioni discografiche dell’anno in lingua friulana tra cui, l’osservatorio permanente dei giornalisti e degli esperti del settore, hanno inserito il mio nuovo CD "Furlan". Nel corso delle serate saranno assegnati anche due prestigiosi riconoscimenti: se da una parte Musiche conferirà la Targa Deganutti per l’opera discografica più significativa del 2007, anche il Premi Friul eleggerà il vincitore che avrà diritto alla produzione di una pubblicazione discografica per l’etichetta Musiche Furlane Fuarte.

Nel dettaglio, venerdì 30 novembre dalle 21 si esibiranno i Desafinado, Aldo Rossi, Premiade Dite Saojo Demolizions, Lino Straulino, Resistence in dub e Pit Ryan.

Presenterò 4 canzoni tratte dal nuovo disco e in più, in omaggio a Giorgio Ferigo recentemente scomparso, una canzone dei Povolar Ensemble intitolata "La sò puema".

Questa la scaletta prevista per la mia esibizione:

La so puema

A là sù

Viers di me

Furlan

Brake chel cjan

E il Friuli perse l’innocenza

Sulla vicenda Strassoldo ho già detto tutto quello che dovevo dire con la canzone scambio. Dopo quanto successo venerdì è chiaro che i danni alla Friulanità che questa vicenda provoca e provocherà, finiscono con l’offrire argomenti ai nostri avversari storici e non mi sento di dargli torto, anzi. Nella giornata di venerdì spiace in particolare che due assessori "Carnici" restino al loro posto per salvaguardare il loro posto ben attaccati alla poltrona di Assessore provinciale; uno in particolare, D’Andrea, ha anche detto che lui risponde non a nessun ordine di partito, ma alla sua coscienza e alla Carnia e che è la Carnia che gli avrebbe detto di rimanere. Tutte balle, troppo facile  caro Assessore: Lei si sta solo tutelando e si sente pure in pace con se stesso (in pratica si è autoassolto); ma tutta la sua intransigenza morale d’altri tempi dove è andata a finire?

E cun cheste pos scierà barache:-)

Ci sono cose che ti capitano nella vita che neanche gli scrittori specializzati in fantascienza o nel futuribile, avrebbero mai potuto immaginare. Quella che mi è capitato in questi giorni è talmente grossa, che ho paura di non essere creduto, ed è talmente impossibile da immaginare che, dopo questa cosa’ potrei chiudere baracca e chiudere la mia carriera di produttore di musica in Friulano. Tenetevi forte:

ho venduti i miei 2 CD (Mior curte e Furlan) ad un

T R I E S T I N O

Per chi non dovesse crederci ecco la e-mail originale che ho ricevuto:

Voria far spedir a un mio amico "furlàn" i tui Cd che ghe rivi per Nadal… pensavo de far un *****  sul tuo conto , mandarte un email con i riferimenti , che pò te ghe spedissi i Cd diretamente a casa sua a Milàn. Xe posibile o…."no se pol" ? Se te son un vero furlàn te troverà de sicuro de dirme come far (solo question de bori) senza che devo vignìr a Udine (xe tropi furlani là) o Tolmezo (xè tropo lontan).

Me serviria quindi le ******* ******.

Aspeto risposta.

PDP

P.S. a parte gli scherzi linguistici e la rivalità tra triestini e friulani, complimenti sinceri per la tua musica .

P.P.S. l’interesse per l’acquisto è vero, come faccio?

Ci credete adesso? L’uniche roube: in tal CD Mior Curte an dè dentri un toc, ca si clame "Meteo Triestin" ca nol è propit tenar cun i nestris cusins regjonai; varao fat ben a no disigli chest piçul particolâr? 🙂

Stagione teatrale a Tumieç

In prossimità dell’avvio della Stagione di Prosa, previsto per il 1° dicembre 2007, l’amministrazione comunale di Tolmezzo informa che è ancora possibile sottoscrivere l’abbonamento per gli otto spettacoli in cartellone.

La vendita degli abbonamenti, infatti, è stata protratta e si svolgerà anche da mercoledì 21 a domenica 25 novembre, a Palazzo Frisacco, nel seguente orario (coincidente con l’orario della mostra ivi ospitata): dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.

Lutto a Cercivento

Giorgio Morassi 29 anni di Cercivento ha perso la vita a Rio De Janeiro inseguendo un ladro che a quanto sembra,  aveva strappato una catenina d’oro dal collo del padre, ma e’ stato travolto e ucciso da un bus; la cosa è resa ancor più drammatica  dal fatto che Morassi si era recato in Brasile per presenziare alle nozze del fratello con una Brasiliana. I genitori sono stati colti da una crisi nervosa e ricoverati in ospedale.

Friû ce cûl (par une volte)

Vinti oltre 240 mila euro in un sol colpo al casino’ Perla di Nova Gorica . Baciato dalla Dea bendata un friulano che e’ riuscito a formare una scala reale al Draw Poker. Subito ai suoi compagni di gioco ha regalato 500 euro ciascuno, per festeggiare. "Provengo da una famiglia numerosa e la vincita la interpreto come un buon segno per il mio futuro. Ho un’azienda dove offro lavoro anche a persone che hanno vissuto traumi infantili e anni difficili di violenza e sono anche responsabile di un circolo teatrale per il recupero di alcolizzati. Continuero’ a vivere come prima e forse mi comprero’ una macchina nuova, ma i soldi li investiro’ nell’azienda".

La Tazzina ed il Piattino

Sapete che non parlo mai di politica in senso stretto; tutto il mio pensiero attuale sul versante politico e sociale è racchiuso in 4-5 canzoni del mio ultimo album. Ma stavolta la notizia c’è e quindi .. cumò us spieghi🙂

E’ partita la gara elettorale per le Regionali, perchè da ieri sappiamo che tipo di corsa sarà: una corsa ciclistica. In realtà dal versante della "Tazzina" (con la T maiuscola) si corre a destra e a manca già dal 23 di Agosto, giorno di rientro dalle ferie del corridore Illy, che presenzia anche alla premiazione della gara della miglior crostata dell’asilo rionale; però non azzardatevi a dirgli (a Riccardo) che si fà campagna elettorale … parceche a sin rabie come un gjaul … e ti risponde che non sa ancora se sarà lui il candidato.

Posizione diametralmente opposta dall’altra parte, da quella del .. "Piattino" (segni particolari Tondo). Renzo vorrebbe farlo eccome il candidato presidente, una cosa che gli era rimasta (giustamente) sul gozzo dalle precedenti elezioni; ma i suoi gregari compagni di squadra, invidiosi e un pò autolesionisti, gli fanno i dispetti e lo fanno tribolare e  risulta sempre essere (come dice lui)  un candidato sicuro, sicurissimo anzi … probabile 🙂

Ma ieri la svolta:

Riccardo forse stufo di allenarsi da solo, in un momento in cui anche il suo quoziente di intelligenza si è ribellato alla fandonia che non era ancora lui il candidato per il centro sx, forse stufo di prendersi lui da solo tutti gli improperi degli elettori, ha … sdoganato Renzo dandogli della ruota di scorta bucata, permettendo all’altro corridore di rispondergli oggi sul Gazzettino, che allora l’altro era un pallone gonfiato come è gonfia di debiti la Regione FVG.  Fatta, è bastato questo perchè alla faccia di tutti, i due candidati si riconoscessero in maniera bici-referenziale* (per chi non la avesse capita la spiego sotto) e finalmente la corsa ciclistica può iniziare.

Uff, saranno anche le elezioni Regionali 2008, ma a me ricordano tanto le baruffe (neanche del Liceo) delle Scuole Medie.

E cumò veiso volût la biciclete ….

* la dicitura corretta doveva essere auto-referenziale, ma sul blog di Tondo la ruota bucata era di una bicicletta 🙂