Archivio mensile:Agosto 2011

Pordenone: Bortolotti reintegrato sindaco di Azzano e subito se la prende con i comitati


M. Mi. dal MV di oggi

Enzo Bortolotti può accomodarsi nuovamente sulla poltrona di sindaco. Anzi, poteva farlo già il 12 agosto, quando – ma nessuno ancora lo sapeva – la Cassazione ha accolto il ricorso e di fatto annullato la decisione della Corte d’appello. Il processo è quello innescato dal famoso ricorso di Bortolotti contro la multa affibbiatagli dai vigili di Azzano Decimo. Con l’ordinanza della Cassazione decade la sospensione dalla carica di primo cittadino. Il nastro si avvolge e si torna alla sentenza di primo grado del tribunale di Pordenone, quella che ha condannato Bortolotti. La Cassazione «accoglie il ricorso nei limiti di cui in motivazione – recita l’ordinanza –, cassa la sentenza impugnata e rinvia, anche per le spese, alla Corte d’appello di Trieste in diversa composizione» Continua a leggere

Paularo: asportati dalla strada 9 segnali stradali dei 50 chilometri orari, indagano i carabinieri

di Gino Grillo

Prosegue la polemica sull’ordinanza che fissa la velocità in diversi tratti della strada provinciale 23 Val dell’Incarojo: asportati 9 segnali stradali dei 50 chilometri orari fra Arta Terme e Paularo. Una denuncia in tal senso è stata presentata dai responsabili del servizio viabilità della Provincia ai carabinieri di Tolmezzo che hanno dato inizio alle indagini. Una faccenda che si allaccia sicuramente alle proteste levate a suo tempo da più parti da quando, con una apposita ordinanza 229 dell’8 novembre 2009 Continua a leggere

Friuli: il fumo fa più male alle donne, i risultati di una ricerca

 
di Maurizio Cescon

Fumare fa più male alle donne. Tanto più male, al punto che una “bionda” consumata da una signora equivale al danno che cinque sigarette fanno a un uomo. E’ il sorprendente risultato, illustrato a Parigi al congresso della Società europea di cardiologia (Esc), frutto di una ricerca condotta per anni anche su un gruppo di 6 mila volontari, maschi e femmine, residenti in Friuli Venezia Giulia, oltrechè nel Lazio, in Brianza e a Napoli, così da avere un quadro nazionale il più possibile omogeneo e veritiero. E’ stato il dottor Diego Vanuzzo, responsabile del Centro prevenzione vascolare dell’Ass 4 “Medio Friuli” nonchè esperto di prevenzione nell’ambito della Società europea di cardiologia, a illustrare i dati scientifici della ricerca, condotta dal Dipartimento di Scienze farmacologiche dell’Università di Milano Continua a leggere

Friuli: le donne vivono 6 anni più degli uomini, ma peggio


dal Gazzettino di oggi

La ricerca e i suoi risultati sono "made in Friuli", ma l’analisi abbraccia tutta l’Europa: fumo e alcol stanno costando cari alle donne europee, che rispetto agli uomini vivono più a lungo, ma peggio. Copiare 'vizi' che per anni sono stati appannaggio maschile è un effetto collaterale pericoloso dell'emancipazione femminile, come conferma uno studio presentato al congresso dell'Esc (European Society of Cardiology) di Parigi.
      La ricerca, condotta con la collaborazione dell'Istituto superiore di sanità, è stata illustrata nella capitale francese da Diego Vanuzzo della Health Unit 4 'Medio Friuli' di Udine.

 

      In base alle indagini svolte Continua a leggere

Udine: ecco la mappa di Friuli DOC 2011

Nove piazze e numerose vie del centro storico cittadino. È pronta la nuova mappa della 17a edizione di Friuli Doc, la più grande kermesse enogastronomica regionale in programma a Udine dal 15 al 18 settembre e dedicata quest’anno alla “Terra dei Patriarchi”. Dopo lo stop per i lavori di ristrutturazione termintati quest’anno, torna piazza XX Settembre dove troveranno posto, al coperto, gli stand della Provincia di Udine, capofila degli undici Comuni del territorio della “Terra dei Patriarchi” (Aquileia, Udine, Cividale, San Daniele, Gemona, Moggio, Tarcento, Zuglio, Codroipo, Marano e Rosazzo). Qui si potranno infatti degustare le prelibatezze del Consorzio Vini Aquileia, le Proloco di Godia, Avasinis e Coderno, il Consorzio Dolce Nord Est con le Proloco di Campeglio e di Magnano in Riviera, la Cooperativa dei Pescatori di Marano Lagunare e la Pro loco di Bagnaria Arsa, di Udine e di Rosazzo. Continua a leggere

Tolmezzo: se con la scusa del risparmio si sopprimomo le feste il 01 maggio, il 25 aprile e il 02 giugno

di Pierpaolo e Viedo Lupieri Tolmezzo 
dal MV del 26/08/2011

Tra le misure adottate con la recente manovra finanziaria, una appare decisamente iniqua e cioè quella di sopprimere anche se solo “tecnicamente”, la festa dei Lavoratori. Sul 25 aprile e sul 2 giugno, stante il tema dei sacrifici, si può forse condividere, erano diventate occasioni spesso di ritualità formali o di sterili contrapposizioni, ma il primo maggio no. Sono esattamente 120 anni, esattamente dal 1891, che in Italia si festeggia congiuntamente a tutti i Paesi europei il sacrificio degli operai di Chicago in quel triste giorno di primavera. Prima dell’accoppiata Tremonti Berlusconi, c’era riuscito solo Benito Mussolini, ma con la forza dei manganelli Continua a leggere

Friuli: passato anche da noi l’uomo che porta a spasso una bara

C'è chi porta a spasso  in macchina la propria fidanzata, chi il cagnolino e chi il mare. No, non è un miraggio dovuto al caldo eccessivo di questi giorni  ma la trovata di un signore in Mercedes cabrio che dal mare ai monti va in giro con una tomba saldamente allacciata alla cintura di sicurezza, lato passeggero.

Ivano De Marchi, l’eccentrico distinto signore di 65 anni veneziano salito alla ribalta perchè viaggia in auto con una bara , è transitato anche per il Friuli Venezia Giulia. L’uomo gira sulle strade del Nordest con la bara perchè sostiene di dover esaudire un voto fatto alla Madonna: portare la bara in 1000 chiese Continua a leggere

Cesclans: 20 anni dalla morte di Siro Angeli


di Walter Tomada

Vent'anni fa, il 22 agosto 1991, moriva a Tolmezzo a 78 anni Siro Angeli, tra le voci più alte del Novecento letterario friulano. Questo scrittore eclettico e libero dalla natia Cesclans salì al proscenio letterario, teatrale e persino televisivo di un'Italia che nemmeno sapeva dove fosse la Carnia: e molti la conobbero proprio attraverso l'immagine di Angeli, che interpretò il ruolo di Barbe Zef nell'adattamento filmico della "Maria Zef" di Paola Drigo portato sugli schermi da Vittorio Cottafavi. Per uno scherzo della società mediatica, nella memoria degli stessi friulani Siro Angeli è più noto per tale ruolo da attore che per la sua vasta attività di drammaturgo, sceneggiatore, poeta, romanziere che già da giovane partì dalla Carnia: ognun cui pòuc, cui tant – al tradisc Continua a leggere

Friuli: dopo l’azzeramento del Sistri, gli artigiani chiedono i danni


di Riccardo de Toma

La raccomandata è già pronta, con destinatario il ministero dell'Ambiente. Chi volesse riceverne un fac-simile, lo può chiedere contattando la sede di Confartigianato Udine. La richiesta? La restituzione dei contributi versati da Natale 2009 a dicembre 2011 – 240 euro per i produttori di rifiuti, 720 per i trasportatori – e delle spese accessorie, cioè di tutti i costi «ingiustamente e impropriamente sostenuti dalle imprese». Costi che per Confartigianato vanno dai 1.500 ai 10.000 euro ad impresa. Secondo una stima che l'associazione definisce prudenziale, ai 300 euro minimi di costi fissi rappresentati da spese e diritti va infatti aggiunto il lavoro aggiuntivo portato dalle tante incombenze legate all'introduzione del nuovo sistema, che l'associazione imprenditoriale stima in almeno 50 ore Continua a leggere