Crea sito

Friuli: non custodire mai in casa animali selvatici abbandonati

19/03/2013
By
Share:
Condividi

 Raccogliere e custodire animali selvatici abbandonati, oltre al rischio di incorrere in sanzioni nel caso si tratti di specie protette, come sono diverse varietà avicole, può comportare seri rischi per la salute. Lo ricorda il CFR-Corpo Forestale Regionale all’approssimarsi della stagione della nidificazione. Una stagione durante la quale, puntualmente, alle Stazioni forestali giungono numerose segnalazioni di persone che hanno avvistato o raccolto animali selvatici, o uccellini caduti a terra dai loro nidi. Tali animali sono spesso veicolo di patologie pericolose per l’uomo e che probabilmente, proprio per il fatto che essi non si trovano più nel nido custoditi dai genitori, hanno già contratto. Il CFR ricorda, nell’occasione, che sussiste l’obbligo di legge di non abbandonare animali feriti rinvenuti e di far intervenire, qualora si sia in grado di farlo e comunque a proprie spese, un veterinario. Se ciò non è possibile, è d’obbligo interessare del rinvenimento le guardie cinofile, le guardie venatorie della Provincia o i forestali.

Tags: , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cercate i CD fisici di Aldo Rossi ?

Double CD "La vite e la Muart"

Aldo Rossi su Spotify

Aldo on Youtube

Meteo Tolmezzo