Archivio della categoria: Eventi AR M&N FF

Tutto gli eventi contenuti in Aldo Rossi Music and News from Friûl

Tolmezzo: incontro dibattito, “La stampa e i territori: il caso Carnia”

Risultati immagini per informazione

Quale ruolo svolge la stampa locale nei confronti dei territori di riferimento?  Nel caso della Carnia gli organi di informazione regionali danno una rappresentazione adeguata della realtà o prevalgono visioni “ideologiche” ispirate a dei cliché diffusi magari fuori della Carnia o addirittura una “manipolazione” della realtà locale in senso non certamente favorevole alla Carnia? Conta il principio della massima diffusione e vendita del mezzo di informazione rispetto a una informazione “oggettiva”? Quanto conta la debolezza del nostro territorio in termini non solo politico-economici ma anche culturale? Un dibattito che mira a creare un rapporto dialettico tra giornali regionali e lettori sul futuro della Carnia, avendo presente il ruolo dell’informazione locale ( i blog e le Tv locali)  verso l’esterno?

A queste e ad altre domande si tenterà di rispondere a Tolmezzo il 4 ottobre 2016 –  ore 18.00  presso la Sala “Gortani” dell’UTI Carnia (già Comunità Montana della Carnia) in Via Carnia Libera 1944 con  l’Incontro-dibattito su:

LA STAMPA E I TERRITORI: IL CASO “CARNIA”

INTERVERRANNO:

  • Omar MONESTIER, Direttore del “Messaggero Veneto”
  • Roberto PENSA, Direttore de “La Vita cattolica”
  • Francesca SPANGARO, Redattrice di “Telefriuli”

 

Moderatore Alberto TERASSO, giornalista

 

 

 

Arta Terme: la 13 edizione del Octo-Biker

http://www.bikerslife.com/contenuti/immagini/1141_g.jpg

 

Il progetto di una ri-edizione del octobiker e stato possibile per merito del sostegno offerto da “carnia welcome. Una visita alla ridente arta terme e un sopralluogo nel corso del prestigioso e recente concorso ippico, hanno fatto scoccare la scintilla su come poterne sfruttare la logistica e le idee sono fiorite numerose. Massimo coinvolgimento delle realtà locali, giri moto turistici e visite alle attrazioni della zona, accoglienza a prezzi agevolati presso le strutture ricettive locali e in particolare presso le prestigiose terme, cucina tradizionale concerti i rock, tante moto e auto americane. …. queste saranno le principali attrattive che allieteranno il fine settimana dell’8 e 9 prossimo. Si punta soprattutto sul mototurismo italiano, austriaco, sloveno e tedesco a medio raggio, quello che si fermerà alcuni giorni per apprezzare le bellezze e le bontà locali , momenti utili per instaurare rapporti duraturi che possono dare frutti anche nel futuro. Il programma dell’evento sarà presto online su www.octobiker.it. Non mancate, ci sarà da divertirsi.

Un evento imperdibile che a ottobre si propone di far visitare i panorami incantati delle montagne friulane, per un week end all’insegna di:

– Mototurismo

– Wellness

– Enogastronomia

– Rock

– Storia

– Auto americane

– Paesaggi da sogno

Per info:

Stand e generali: [email protected] – 0432.948272

Booking: [email protected] – 331.748500

Pesariis: “Orologi d’artista”, iniziativa della Galleria veneziana Melori & Rosenberg e dell’Amministrazione frazionale

orologi

Dopo l’esposizione presso la Galleria Melori & Rosenberg, in Campo del Ghetto Nuovo a Venezia, si apre a Pesariis, “Paese degli orologi”, la mostra “As time goes by”, con la partecipazione di 34 artisti. L’esposizione sarà inaugurata domenica 10 luglio, alle ore 11, presso la “Bottega del tempo” dell’Amministrazione frazionale, che ha patrocinato il progetto culturale avviato nel dicembre 2015. Artisti italiani e stranieri, professionisti e appassionati, hanno interpretato con entusiasmo il tema del tempo creando, nello stile e con i materiali a loro più congeniali, opere che sono veri e propri «orologi d’arte».
I visitatori della mostra potranno ammirare lavori singolari, ricchi di significati e simbologie e intrisi di talento e cultura.
Le opere, tutte della medesima dimensione e con orologi funzionanti, saranno visibili fino al 10 settembre, secondo gli orari di apertura del negozio di artigianato artistico ricavato nella Latteria di Pesariis, divenuta sede dell’intraprendente Proprietà collettiva carnica (www.pesariis.itwww.facebook.com/bottegadeltempopesariis/).
La Galleria Melori & Rosenberg, fondata nel 1996, è stata la prima galleria d’arte contemporanea fondata nel quartiere ebraico di Venezia ed ha esordito con un ritratto iperrealista di Andy Warhol dipinto da Luigi Rocca (www.melori-rosenberg.com).
Gli artisti in mostra a Pesariis sono: Alessandro Meli, Andrea Sarto, Ariel Tesan, Claudia Ulrich, Donatella Chiara Bedello, Edoardo La Francesca, Elisabetta Sfarda, Enrico Carimi, Fabio Colussi, Filippo Lo Iacono, Francesca Barnini, Francesca Paltera, Francesca Semenzato, Gianni D’Este “Widmann”, Gianni Torre, Gianpaolo Pupin, Giorgio Rocca, Giovanni Mascia, Igor Molin, Lucia Sarto, Luigi Rocca, Luisa Contarello, Manuela Ulrich, Mario Gualandri, Minna Laaksonen, Miria Malandri, Patrizia Poli, Renato Verzaro, Riccardo Costantini, Robin Glasser Sacknoff, Sabrina Rocca, Shalom Kelner, Silvia Finetti e Valerio Minato.

Tolmezzo: “La Banda larga in Carnia a che punto siamo”, incontro con l’Assessore Santoro

ASSOCIAZIONE “PRO CARNIA 2020”

VENERDI’ 8 LUGLIO 2016 alle ore 18

Presso “Sala Conferenza servizi museali”

Via  della Vittoria, Tolmezzo

A circa 11 anni dal Programma Ermes e in attesa delle conclusioni dei Bandi indetti dalla Comunità montana (Progetto rete wireless) e dall’INSIEL per consentire la connessione diffusa a cittadini e imprese nelle valli e nelle zone marginali, in considerazione anche della Direttiva Europea 2014/6, riteniamo utile un confronto e una chiarificazione da parte dei decisori politici, Regione e Comunità montana (UTI Carnia) sui tempi e le modalità di connessione previsti.

 Interverrà l’Assessore Regionale alle Infrastrutture e Territorio Dott. Maria Grazia SANTORO

 Sono stati invitati amministratori locali, consiglieri regionali e provinciali della Carnia, operatori di telecomunicazione, forze sociali e produttive.

 

  1. IL PRESIDENTE

                                                                       Ing. Diego  Carpenedo 

 

                                                                             Il coordinatore

                                                                        Prof. Pasquale D’Avolio              

Carnia: coralità, spiritualità e bontà al sapore delle erbe di stagione, ritorna la lunga notte delle pievi 

Sabato 25 e domenica 26 giugno ritorna La lunga notte delle Pievi in Carnia, l’attesa rassegna che unisce i luoghi di culto più antichi della montagna friulana, la coralità mitteleuropea e la cucina tipica locale. Dal mattino a tarda notte, si avrà modo di gustare, per due giorni, anche quest’anno ad ingresso gratuito, dieci concerti corali, uno in ognuna delle dieci pievi della Carnia, con a seguire un assaggio di pietanze locali al  tema delle erbe di stagione, preparate da cuochi e ristoratori del territorio.

Un’iniziativa ideata e promossa da Cristiano dell’Oste, direttore del Coro del Friuli Venezia Giulia e dal musicologo Alessio Screm, in partenariato con il consorzio di promozione della cucina locale Gusto Carnia. L’appuntamento è a ridosso di una data magica e spirituale, il giorno di San Giovanni, una ricorrenza legata alla raccolta delle erbe medicinali e terapiche, un rituale rappresentato nel simbolo del Mac di San Zuan.

I cori ospiti sono tra i più apprezzati a livello regionale e nazionale, con la presenza di alcune importanti rappresentanze estere, come il Coro Filarmonico Sloveno e l’Ensemble di musica antica La Reverdie. I programmi musicali sono tra i più vari, dalla coralità antica e rinascimentale, alla romantica e contemporanea, con incursioni nel repertorio per voci bianche e d’ispirazione jazz, con cori d’eccezione. Inoltre, ogni concerto sarà anticipato da una breve descrizione della pieve, grazie all’intervento di una guida specializzata, per un’iniziativa nata in collaborazione con il progetto Il Cammino delle Pievi in Carnia. Per ogni coro, in ogni pieve, seguirà una degustazione offerta a base di erbe, grazie alla collaborazione con i ristoratori del territorio. Dai crostini ai cjarsons alle erbe, gnocchi di spinaci di monte, frittelle di fiori di sambuco, frittatine agli asparagi selvatici, sfogliatine all’ortica, e molto altro ancora, per assaggi accompagnati da una buona bevanda. I ristoratori sono tra i più apprezzati del territorio, uniti nel gruppo Gusto Carnia, in collaborazione con Confcommercio mandataria di Tolmezzo: Da Pierute di Illegio, Riglarhaus di Sauris, Borgo Poscolle di Cavazzo Carnico, Stella d’Oro di Verzegnis, Rosa di Cret di Enemonzo, Fogolar di Verzegnis, Antica Trattoria Carnia di Tolmezzo, Aplis, Da Dino di Ovaro, Il Gan di Tualis, Gortani e Salon di Arta Terme. I servizi gastronomici saranno offerti dopo il concerto, fuori la pieve o nelle immediate vicinanze.

Sarà una lunga notte in Carnia unica e speciale, divisa in due giorni di canto, gusto e spiritualità che non si potrà dimenticare (per info sul programma completo: www.corofvg.it; [email protected]).

Il programma completo: pievi, cori e degustazioni

 

SABATO 25 GIUGNO

 

Ore 16.00

Pieve di San Floriano – Illegio

Piccolo coro Artemìa di Torviscosa

Degustazione a cura di Ristorante da Pierute di Illegio

Ore 18.00

Pieve di San Lorenzo – Forni di Sotto

Coro VocinVolo

Degustazione a cura di Ristorante Riglarhaus di Sauris

Ore 20.00

Pieve di Santo Stefano – Cesclans

Coro Filarmonico Sloveno

Degustazione a cura di Ristorante Borgo Poscolle di Cavazzo Carnico

Ore 22.00

Pieve di San Martino – Villa di Verzegnis

Coro Polifonico di Ruda

Degustazione a cura di Ristorante Stella d’Oro di Verzegnis

 

DOMENICA 26 GIUGNO

 

Ore 11.00

Pieve di Ss. Ilario e Taziano – Enemonzo

Messa con l’accompagnamento della Corale La Gioconda

Degustazione a cura di Ristorante Rosa di Cret di Enemonzo

Ore 14.00

Pieve S. Maria Maddalena – Invillino

Coro Jacobus Gallus di Trieste

Degustazione a cura di Ristorante Fogolar di Verzegnis

Ore 16.00

Pieve di Santa Maria Oltre But – Tolmezzo

Corale di Rauscedo

Degustazione a cura di Ristorante Antica Trattoria Carnia di Tolmezzo

Ore 18.00

Pieve di S. Martino – Socchieve

Coro Panarie di Artegna

Degustazione a cura di Ristorante Rosa di Cret di Enemonzo

Ore 20.00

Pieve di Gorto – Ovaro

Coro del Friuli Venezia Giulia

Orchestra S. Marco di Pordenone

Degustazione a cura di Ristoranti Aplis e Da Dino di Ovaro e Il Gan di Tualis

Ore 22.00

Pieve di San Pietro – Zuglio

Ensemble La Reverdie

Degustazione a cura di Ristoranti Gortani e Salon – Arta Terme

Valle di Soffumbergo: Aldo Rossi live ospite di Caleidoscopio

faedis

In collaborazione l’Associazione Borghi e Dintorni – Remanzacco, i Comuni di Remanzacco, Faedis e Povoletto Aldo Rossi sarà ospite di Caleidoscopio “Serate di cultura in piazza a Valle di Soffumbergo” sabato 11 giugno con inizio alle ore 21.00. Aldo Rossi eseguirà dal vivo brani tratti dai suoi ultimi CD . La serata si terrà con qualsiasi tempo nella Piazza del paese o presso la sede della Pro Loco.

Socchieve: “La mafia comanda senza sparare”, incontro presso il centro culturale

____Socchieve

Parlare di mafia in Friuli, nella (ex?) “isola felice”, parrebbe uno sproposito. Ancora di più in Carnia, a Socchieve, dove giovedi 9 giugno, alle 20:30 il Comitato “Gianfrancesco da Tolmezzo” ospiterà Eugenia Pontassuglia, Sostituto Procuratore presso la Direzione Nazionale Antimafia ed Antiterrorismo, Luana de Francisco, giornalista del Messaggero Veneto e coautrice del libro “Mafia a nord-est” e Francesco Cautero, rappresentante provinciale di “Libera”. A loro il compito di esporci le trasformazioni delle mafie e di spiegarci come l’uso della forza sia stato sostituto (anche sul nostro territorio) dalle complicità e dai convergenti quanto antisociali interessi economici.

Artegna: Aldo Rossi live a “Vibrazione Sonora”, musica e danza con ospiti i cantautori del terremoto

Il 20 maggio ad Artegna “Vibrazione Sonora”

Il ricordo del sisma che 40 anni fa mise in ginocchio la nostra Regione è ancora ben vivo nei friulani che non possono ed al tempo stesso non vogliono dimenticare quell’evento che in meno di un minuto avrebbe cambiato per sempre le loro vite rappresentando uno spartiacque indelebile tra ciò che c’era stato “prima” e ciò che ci sarebbe stato “dopo”.

Ma se il tempo è riuscito ad affievolire in parte il dolore, non è riuscito invece a cancellare la gratitudine dei friulani nei confronti di chi non esitò un attimo a correre in loro soccorso dimostrando una solidarietà senza precedenti, così come non è riuscito a cancellare la speranza e la consapevolezza che nessuna tragedia sarà mai in grado di distruggere in un popolo la propria volontà di rialzarsi e di ricostruire. Una “vibrazione” non porta infatti solo distruzione, inerzia e divisione ma, al contrario, può farsi anche portavoce significativa di costruzione, azione e unione.

Messaggio, del resto, che la musica insegna da sempre ai musicisti e a chi la fa.

Da qui quindi l’idea di inserire nel ricco calendario delle iniziative realizzate per il quarantennale del terremoto ad Artegna (UD) –uno dei paesi maggiormente colpiti dal sisma del ’76- una serata di musica e danza con protagonisti artisti che provengono da altri luoghi italiani che hanno vissuto la tragedia del terremoto e che avranno così modo di condividere la propria arte e la propria esperienza anche con il pubblico friulano.

Venerdì 20 maggio 2016 al “Nuovo Teatro Mons. Lavaroni” di Artegna si esibiranno infatti musicisti e cantautori provenienti dal Friuli (Aldo Rossi), dall’Irpinia (Luca Pugliese), dall’Abruzzo (Francesco Sportelli), dall’Umbria e dall’Emilia (Eleonora Beddini). La serata, dal titolo “VibrAzione sonora”, organizzata dal Comune di Artegna (in collaborazione con l’Associazione “Pro Artegna”, l’Associazione “Amici del Teatro” e l’Associazione Culturale “Libero Scorrere”) e ad ingresso libero, avrà inizio alle ore 20.45 e vedrà anche la partecipazione del gruppo di balletto “Ensemble” di San Daniele del Friuli diretto da Diana Cinello.

Piano d’arta: racconti in giro, leggere il FVG attraverso il Premio letterario “Per le antiche vie”

Racconti in giro

Il circolo d’arte e di cultura “Per le antiche vie”, il Comune di Arta Terme e gli Amici della Montagna di Piano d’Arta hanno il piacere di trasmette la locandina d’invito alla manifestazione , che si terrà a Piano d’Arta sabato 14 maggio 2016, alle ore 18.00 presso la “Sale dal Pais”.

La serata verrà condotta da Vittorio Comina, presidente del circolo “Per le antiche vie” mentre l’attrice Bianca Manzari legge racconti di autori del territorio