Tiromancino: la canzone migliore del Festival.

Sono appena passati sul palco dell’Ariston i Tiromancino con il loro brano "Il Rubacuori"; non c’è che dire: è la canzone migliore del Festival e sono stati bravissimi Federico Zampaglione e soci a portarla fino lì, nonostante questo gli sia costato la rescissione del contratto con la loro casa discografica e l’ostracismo di non vedere pubblicato ilpezzo nella compilation del Festival. Una prova di forza del "potere" contro un brano dolcissimo che mette a nudo il potere nella sua criminale e devastante efferatezza.

E’ un segno dei tempi: l’attuale (lungo) periodo di sospensione della democrazia nella nostra società, passa attraverso l’epurazione di giornalisti, la politica con la "P" maiuscola affidata ad un comico, ed ora un gruppo tra quelli che ha venduto + dischi in assoluto in Italia negli ultimi anni, buttato a mare ed ostacolato all’inverosimile perchè dice le cose per come stanno veramente. Decisamente triste quel paese che deve affidare isuoi valori più alti a poche persone coraggiose nell’indifferenza generale.

Grazie Federico

Un pensiero su “Tiromancino: la canzone migliore del Festival.

I commenti sono chiusi.