Crea sito

Carnia: Artigianato, nuova bottega-scuola per l’impresa di Licia Cimenti

http://www.donneincarnia.it/espressioni/images/liciacimenti.jpg

Con un decreto del vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive, Sergio Bolzonello, due nuove imprese artigiane del Friuli Venezia Giulia hanno ottenuto il riconoscimento di “bottega-scuola” per la formazione di nuovi artigiani. Si tratta delle imprese “Cimenti Licia” di Tolmezzo e “Legatoria Eva Seminara” di Udine che operano, rispettivamente, nei settori del restauro mobili e della rilegatura artistica di libri.

«L’obiettivo – ha detto Bolzonello – è la salvaguardia di attività tradizionali a rischio di estinzione e la promozione di specializzazioni richieste dal mercato del lavoro, ma difficilmente reperibili».

Sino ad oggi sono sei le ditte artigiane del Friuli Venezia Giulia che hanno chiesto l’accreditamento come botteghe-scuola e che, attraverso attività di insegnamento e diffusione di tecniche produttive, intendono concorrere al rilancio dell’artigianato in settori di eccellenza, che vanno dalla gioielleria, al restauro, alla lavorazione di stoffe, carta, pellame e legno, alla fotografia, all’abbigliamento.