Crea sito

Tolmezzo: il comitato in difesa del tribunale, traditi dal palazzo

 

http://2.bp.blogspot.com/-RfsG6IoNRGQ/TvGkw9qf3tI/AAAAAAAABE8/s_NHz2pwJaA/s1600/untitled.png

Oggi alle 10 nella sala Kugy del Palazzo della Regione in via Sabbadini, a Udine, il Comitato per il tribunale di Tolmezzo illustrerà «le disfunzioni, le sperequazioni, gli aggravi finanziari pubblici e privati che la soppressione del Tribunale ha determinato». Secondo il Comitato le azioni a difesa degli uffici giudiziari tolmezzini fino ad oggi intraprese dal governo regionale sono state insufficienti, perciò le istituzioni e la politica regionale devono darsi da fare per riportarli in città, visto che il 13 settembre scade il termine per l’esercizio della delega conferita al Governo per la riforma della geografia giudiziaria e, quindi, per correggere la manovra che ha soppresso anche il tribunale tolmezzino. A distanza di meno di un anno dalla chiusura degli uffici giudiziari di Tolmezzo con accorpamento a quelli di Udine, «oltre agli ormai constatati aumenti di costi per la finanza pubblica (che la riforma dichiaratamente era finalizzata, invece, a contenere) – denuncia il comitato – oltre agli sproporzionati aggravi per l’utenza sia finanziari (il costo delle notifiche e delle esecuzioni mobiliari è addirittura decuplicato), sia per l’accesso agli uffici, oltre al desolante quadro socio-economico, sotto gli occhi di tutti, che la soppressione del Tribunale ha determinato al di là delle più pessimistiche previsioni che pur erano state fatte, si stanno già evidenziando negatività anche nelle performance, in particolare nei tempi di definizione dei procedimenti».