Majano: nuovo caso di una volpe morta per rabbia


L’ennesimo caso di rabbia silvestre è stato scoperto nella frazione di Tiveriacco, a Majano, qualche giorno fa. Al civico 143 è infatti stata trovata una volpe morta sul cui corpo l’azienda sanitaria ha immediatamente disposto le analisi di rito, il cui esito ha stabilito il decesso per rabbia. Come detto, l’ennesimo. Nel corso delle ultime settimane volpi morte sono state ritrovate prima nella val del Torre, poi a Gemona, quindi a Buja per arrivare nei giorni scorsi fino a Majano.
La zona interessata dagli episodi si va dunque allargando e di conseguenza anche le campagne di vaccinazione già in atto nel Gemonese si sono ampliate alla zona collinare. A seguito di questo ennesimo caso di rabbia accertato, il direttore dell’Ass4, Giorgio Ros, ha subito firmato un’ordinanza in cui si adottano tutti i provvedimenti previsti dalla legge. In particolare, «nei 60 giorni successivi all’ordinanza (firmata il 22 giugno) sul territorio dei comuni di Majano, Buja, Colloredo, Fagagna, Rive D’Arcano, San Daniele, Ragogna e Forgaria, tutti i cani, anche se muniti di museruola, non possono circolare se non condotti al guinzaglio». <

br />
I possessori di cani dovranno poi segnalare all’autorità comunale l’eventuale fuga dei propri cani così come il manifestarsi di qualsiasi sintomo che possa far sospettare l’inizio della malattia. Cambiamento di indole, tendenza a mordere, paralisi e impossibilità nella deglutizione dovranno dunque essere dunque letti quali campanelli d’allarme nel caso in cui dovessero manifestarsi nel corso delle prossime settimane. L’ordinanza impone inoltre nei comuni di Fagagna, Rive D’Arcano, Forgaria, Ragogna e San Daniele la vaccinazione antirabbica sia per i cani che per bovini, bufalini, suini, ovini, caprini, ed equidi esposti al rischio del contagio. E’ ovviamente fatto divieto di toccare animali sospetti, vivi o morti, e di segnalare immediatamente a una qualsiasi autorità (sindaco, veterinari, stazione forestale, vigili urbani o carabinieri) l’eventuale ritrovamento di animali morti o il cui comportamento fosse contrario alle normali abitudini.